Rupert Everett si è raccontato in una lunga intervista per il Telegraph e bisogna riconoscergli di non aver nascosto nulla, ma proprio nulla della sua vita privata. Il celebre attore britannico ha infatti parlato molto apertamente del suo rapporto con la droga, ammettendo che, quando si è avvicinato al mondo dello showbiz, ha effettivamente cominciato a fare uso di sostanza stupefacenti.

Quando gli è stato chiesto se ha mai fatto ricorso all'eroina, Everett ha risposto con un secco ma sincero: "Sì, ne usavo tantissima". Il 55enne attore, però, ha voluto subito chiarire di non essere mai diventato un tossicodipendente e di essere riuscito senza problemi a fare a meno dell'eroina. La sua fortuna, in questo senso, è stata quella di essere: "troppo vanitoso per mettermi in guai". Il protagonista di numerose commedie romantiche ha spiegato di essere molto preciso e scrupoloso sul lavoro e, di conseguenza, ha sempre evitato di andare oltre con la droga per essere impeccabile sul set.

Ma c'è una sostanza stupefacente alla quale, attualmente, Ruper Everett non riesce a rinunciare, ed è la marijuana. L'attore nato a Norwich 55 anni fa, anche in questo caso con tanta sincerità, riconosce di essere un gran fumatore di marjiuana e di erba e sa anche che: "dovrei smettere di fumare"; un buon proposito che al momento non è ancora riuscito a mettere in pratica. In conclusione, un accenno alla cocaina e pure in quest'occasione, Everett dice di non esserne dipendente e che non l'andrebbe mai a cercare, però: "Se mi offrissi una striscia, sicuramente accetterei". #Cinema #Gossip