Contrariamente a quanto era stato annunciato precedentemente l'esordio di Squadra Antimafia 6 non è calendarizzato per il giorno 1 settembre 2014 in quanto si è preferito differire la puntata numero 1 al giorno 8 settembre 2014, lunedì, con orario d'inizio che dovrebbe essere le 21:15. A capo di un'organizzazione molto particolare c'è De Silva, a lungo creduto (erroneamente) morto. De Silva invece è vivo e vegeto - lo si era visto già brevemente nell'ultima puntata della serie quinta - e cerca di sfruttare al meglio la sua ricca esperienza sul campo per intrallazzare di brutto con rappresentanti istituzionali. Tornerà così in auge il personaggio di Veronica Colombo, la sindachessa in combutta con la mafia per fare al meglio i propri interessi.

Attualmente la donna (sorella della Lara innamorata di Calcaterra) è nelle patrie galere ma anche da questa scomoda posizione è in grado di farsi sentire come ai vecchi tempi.

La famiglia Ragno ruba la scena ai Ferro nella puntata dell'8 settembre 2014

La città di Catania, nella serie 6, è finita nelle grinfie dei Ragno. Trattasi di famiglia con spiccate capacità criminali che vuole controllare in tutto e per tutto la città grazie alla sfrenata ambizione di Ettore e Rachele. La loro logica delinquenziale, studiata per bruciare le tappe, si fonda su alleanze strategiche con altri clan mafiosi da sfruttare per conquistare prestigio, riservandosi di rompere le alleanze stesse in casi estremi. Interessante la figura dell'ispettore Pietrangeli (l'attore Giordano De Plano), il quale ha risolto i guai alla schiena. Sarà utilizzato come "cavallo di troia", sarà inviato in galera per farsi buon amico un personaggio di primo piano molto influente presso i Ragno. Ricordate il canuto Sciuto, altro membro della famosa Squadra Antimafia? Avrà problemi in quanto in passato era buon amico di una Ragno. In questa puntata muore la storia d'amore tra Francesca e Palladino, per la delusione dei telespettatori che vedevano di buon occhio la lovestory tra due ragazzi di estrazione sociale molto diversa.