"Alle falde del Kilimangiaro" dalla prossima stagione televisiva vedrà alla conduzione Camila Raznovich che prenderà il posto di Licia Colò, la quale ha salutato il programma di viaggi, curato da lei per molti anni, non senza qualche strascico polemico. Tramite le colonne de "Il Tempo", la Raznovich ha anticipato per grandi linee quelle che saranno le novità che apporterà alla trasmissione di Raitre. L'avventura di Camila Raznovich al timone di "Kilimangiaro" partirà ufficialmente il 12 ottobre su Raitre e occuperà un ampio spazio temporale che partirà dalle ore 15 e proseguirà per tutto il pomeriggio, concludendosi intorno alle 19. Una fascia oraria molto impegnativa, che vedrà la trasmissione opposta a concorrenti di tutto rispetto come "Domenica In", "Quelli che il Calcio" e la "Domenica Live" di Barbara D'Urso che lo scorso anno fece un sol boccone della concorrenza.

Durante l'intervista rilasciata al quotidiano romano, la conduttrice milanese ha affermato che la nuova versione del format sarà "un programma on the road" che bene si sposerà con lo stile e le caratteristiche della Raznovich. Rispetto alla gestione di Licia Colò, infatti, "Kilimangiaro" dovrebbe avere una veste più personalizzata sulla padrona di casa che si soffermerà sempre su viaggi e turismo ma presi in considerazione da "un'ottica personale". Non è da escludere, infatti, che la 40enne Camila possa introdurre altri temi da approfondire legati ad esempio alla crisi economica e agli effetti che sta avendo su viaggi e turismo.

Inoltre, non ci sarebbe da sorprendersi se la conduttrice lasciasse spazio anche al mondo dei bambini, con una rubrica creata appositamente per loro. Del resto, la Raznovich è sempre stata legata al mondo dell'infanzia e da quando è madre di due bimbe di 2 e 5 anni è inevitabile che il suo interesse verso tutto ciò che sia inerente i più piccoli stimoli la sua curiosità. Insomma, ci aspetta un "Alle Falde del Kilimangiaro" in una veste completamente rinnovata rispetto al passato e chissà se Camila Raznovich riuscirà a far dimenticare Licia Colò che per molti anni ha legato la sua immagine alla trasmissione di Raitre sui viaggi intorno al mondo.