Che il Grande Fratello sia lo specchio distorcente dei nostri tempi, è assodato, ma continua comunque a far discutere in ogni occasione si presenti in tutti i Paesi venga trasmesso. Le 15 persone nella casa di HaAh HaGadol sono rimaste al chiuso, ignare di quanto stava succedendo fuori dello stage televisivo. I razzi Kassam cadevano e i combattenti palestinesi uscivano dai tunnel senza che i ragazzi sapessero niente. Unica oasi di pace del Paese in guerra. Ma dopo la costruzione del rifugio, ora sanno, e gli spettatori possono vedere come, aldilà dello schermo, le vite possono essere simili alle loro.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Gossip

Per due volte le sirene hanno urlato il loro allarme, così che gli occupanti della casa potessero nascondersi ed attendere la fine del brutto momento.

Il vicepresidente del canale Keshet, Ran Telem dichiara che dopo giorni in cui la programmazione televisiva normale era stata messa a dura prova dalle continue edizioni straordinarie e dagli allarmi, si è deciso di continuare con il palinsesto dei programmi di intrattenimento, miscelando abilmente la vita normale con le paure del momento, con gli attimi di spensieratezza giustificata dal famoso detto the show must go on, specie quando ci sono interessi commerciali dietro ad esso.

Comunque l'attualità rimane perennemente in primo piano, per cui se durante la trasmissione c'è un allarme o nuovi sviluppi, verrà subito interrotta per dare l'informazione al pubblico. In questo modo la televisione cercherà di recuperare le perdite economiche delle prime due settimane di guerra, equivalenti a circa 15 milioni di dollari per tutti i canali israeliani.

I migliori video del giorno

Uno dei danni correlati al conflitto, di sicuro onere per la loro economia. Sono in molti, però, gli spettatori che sollevano polemiche in quanto ritengono che ci siano speculazioni sulla vita dei concorrenti, pur di continuare a fare audience. Altri ancora dicono che mentre sono stati creati rifugi per i ricchi ed i giovani reclusi sotto le telecamere, da vedere anche come propaganda, la maggior parte della popolazione povera non sa dove nascondersi e ripararsi. Il Grande Fratello continuerà fino al 21 agosto.