Grande attesa per la messa in onda della prima puntata di Avanti un altro, il game show del preserale di Canale 5 che tornerà in onda ufficialmente da domenica 14 settembre alle ore 18.45. Molte le novità di questa nuova stagione di Avanti un altro: le anticipazioni ufficiali rivelano che alla conduzione del game show Mediaset tornerà Paolo Bonolis, il mattatore del programma che lo ha ideato e portato al successo permettendo a Canale 5 di riuscire a frenare gli ascolti del programma competitor in onda su Rai1, L'Eredità condotto da Carlo Conti che tornerà in onda anch'esso da domenica 14 settembre 2014 alle ore 18.45.

Avanti un altro anticipazioni prima puntata: nuovo studio e nuovi personaggi del minimondo

Le anticipazioni riguardo la prima puntata di Avanti un altro in onda domenica 14 settembre 2014 alle 18.45 rivelano che lo show andrà in onda in uno studio nuovo di zecca che potrà contare su una scenografia completamente rinnovata.

Bonolis e la sua spalla destra Luca Laurenti troveranno gli amici di sempre del minimondo e anche molte new entry. Inoltre possimo anticiparvi che gli autori di Avanti un altro hanno introdotto alcune modifiche al gioco in modo tale da rendere la sfida tra concorrenti ancora più entusiasmante e ricca di colpi di scena in attesa del seguitissimo gioco finale, seguito da una media di oltre 5 milioni di spettatori a serata. Per quanto riguarda i personaggi del minimondo quest'estate gli autori del programma di Bonolis sono stati in giro per tutta l'Italia per scovare i nuovi personaggi da portare in studio. Tra le conferme di Avanti un altro 2014/2015 vi segnaliamo il ritorno della Bonas, la supplente, lo scienziato pazzo e l'amatissimo alieno. 

Avanti un altro andrà in onda dal lunedì alla domenica alle ore 18.45 e potrà essere rivisto in replica streaming video web sul sito VideoMediaset.it dove ogni giorno verranno caricate le puntate trasmesse nel pomeriggio su Canale 5.

I migliori video del giorno

A partire dal 30 marzo 2014 il game show dovrebbe essere condotto di nuovo da Gerry Scotti, proprio come è accaduto lo scorso anno.