Il periodo non è certo dei più favorevoli per le fiction spagnole sbarcate in Italia. Qualche giorno fa vi abbiamo parlato della delusione di Velvet, la storia di Ana ed Alberto, in onda il mercoledì sera su Rai1 che, per una ragione o per un'altra, fatica a raggiungere il 13% di share. Ma le cose vanno anche peggio per un altro prodotto spagnolo proposto su Canale 5: parliamo della fiction Il principe - Un amore impossibile in programma tutti i venerdì sera per otto episodi.

Il principe - Un amore impossibile, fiction di Canale 5: è flop di ascolti. Mediaset correrà ai ripari?

Mediaset ha presentato la fiction Il principe - Un amore impossibile come un sicuro successo: una pubblicità martellante nei giorni precedenti alla messa in onda nonché una prima puntata in contemporanea anche su Top Crime, Iris, Italia 2 e Mediaset Extra avevano dimostrato il potenziale della fiction di Canale 5.

Ma i dati auditel si sono dimostrati molto distanti dalle aspettative: nel primo episodio la share ha di poco superato il 13% ma nella seconda e terza puntata le cose sono persino peggiorate: lo share infatti si attestato attorno all'11% con poco più di due milioni di spettatori davanti ai teleschermi. Una delle cause è sicuramente l'inizio del programma Tale e Quale Show 4 in onda su Rai1 che fin dalla prima puntata si è affermato come un clamoroso successo con oltre cinque milioni di persone che lo hanno seguito ed uno share addirittura superiore al 25%. Ma questo motivo è sufficiente per spiegare la carenza di ascolti della fiction di Canale 5?

Sta di fatto che comunque Mediaset non può certo dirsi soddisfatta dei numeri de Il principe - Un amore impossibile. Pazienterà dunque in attesa di tempi migliori o deciderà di prendere qualche decisione drastica? Il flop di ascolti è innegabile e la rete potrebbe persino decidere di sospendere la fiction, annullando le ultime quattro puntate.

I migliori video del giorno

Al momento non sono state date informazioni da questo punto di vista ma siamo certi che la puntata del prossimo venerdì sarà chiarificatrice da questo punto di vista.