Evidentemente in casa Rai, in queste ore, si stanno "mangiando le mani" per aver deciso di sospendere la messa in onda in prima tv della soap opera portoghese Legami, che ha debuttato in estate nella fascia oraria post Tg1 sulla rete ammiraglia Rai. Gli ascolti della soap opera Legami durante tutta la stagione estiva si sono mantenuti su una media di 1.4 milioni di spettatori al giorno, pari ad uno share del 9-10% con un picco di oltre 1.7 milioni e il 12%. Numeri che la rete ammiraglia Rai ha ritenuto insoddisfacenti e così Legami è stata sospesa dal palinsesto di Rai1 per essere trasferita al sabato pomeriggio, dalle 15.10 alle 17.

Anticipazioni Legami: la soap è stata cancellata dal palinsesto, eppure Dolci dopo il tiggì fa flop

Le ultime anticipazioni circa la programmazione di Legami, però, rivelano che sabato 20 settembre 2014 andrà in onda l'ultima doppia puntata della soap opera portoghese, la quale poi dalla settimana successiva non verrà più trasmessa sulle reti Rai.

Potete immaginare la reazione di tutti i fans di Legami che in queste ore sulle varie pagine Facebook dedicate alla soap opera si stanno "coalizzando" per cercare di convincere mamma Rai a far proseguire la messa in onda della soap o su Rai1 oppure su un altro canale della tv di Stato. Al momento, però, ancora non è arrivata una risposta definitiva da parte della Rai e questo significa che dalla prossima settimana Legami non verrà più trasmessa in tv in Italia.

Come dicevamo in apertura di questo articolo, in casa Rai, però, ci sarà di sicuro che starà rimpiangendo la scelta di sospendere la soap, visto che il programma che ha preso il posto di Legami, ossia "Dolci dopo il tiggì" condotto da Antonella Clerici, sta ottenendo ascolti a dir poco disastrosi e per di più peggiori rispetto a quelli di Legami.

I migliori video del giorno

La media di spettatori del programma della Clerici è di appena 1.3 milioni al giorno pari al 9% di share scarso (le ultime puntate si sono fermate all'8.5%): numeri davvero bassi per l'ammiraglia tenendo conto che il programma va in onda in diretta e che ha un costo decisamente molto più elevato rispetto alla soap Legami. Morale della favola? In casa Rai facevano meglio a tenere Legami anche durante il periodo autunnale nella fascia oraria del primo pomeriggio: una soluzione ideale sarebbe stata quella di provare la messa in onda della soap almeno per un mese, dopodiché decidere se proseguire la messa in onda oppure no.