A pochi giorni dall'uscita del nuovo iPhone 6, l'hacker di turno attacca iCloud e pubblica in rete numerose foto di star nude. Si tratta di una grandissima operazione di hackeraggio che ha colpito 101 donne del mondo dello spettacolo, celebrità di livello internazionale del calibro di Jennifer Lawrence, Avril Lavigne, Kim Kardashian, Rihanna, Kristen Dunst, Aubrey Plaza, Winona Ryder. Le immagini ritraggono le dive di Hollywood prevalentemente in pose intime, senza veli, in situazioni private e hanno fatto esplodere la rete ed i social network in cui sono state diffuse. Nelle ultime ore gli avvocati delle star sono al lavoro per difendere le donne a cui è stata violata la privacy.

C'è chi conferma l'autenticità delle proprie fotografie e chi, invece, smentisce dichiarando che si tratta di scatti falsi, come ad esempio Ariana Grande o Victoria Justice.

Le immagini, prelevate attraverso l'archiviazione di iCloud, sono state pubblicate a decine sulla piattaforma 4chan, un portale di condivisione di livello mondiale. I legali di Jennifer Lawrence sono stati i primi a confermare la veridicità delle fotografie, forse non potendo negare l'evidenza e, oltre a denunciare l'autore del reato, muoverà azioni legali a qualunque sito o blog che le pubblichi, anche solo in parte. Ci sarebbe anche, nelle mani dell'hacker, un video erotico dell'attrice americana che pare essere in vendita attraverso Paypal. Anche Twitter è dalla parte delle star e lo sta dimostrando oscurando ed eliminando gli account di coloro che diffondono le immagini rubate.

I migliori video del giorno

Si affacciano così molti punti di domanda sulla sicurezza della nuvoletta Apple, vale a dire iCloud, l'archivio virtuale in cui è possibile trasferire dal proprio dispositivo dati personali, immagini e documenti. Evidentemente anche i sistemi di sicurezza Apple non sono invalicabili e presentano falle. Non è la prima volta che gli hacker vanno a minare la privacy dei volti più noti. Un paio di anni fa, infatti, era stato arrestato e condannato a 10 anni di carcere l'hacker che era riuscito ad entrare nella posta elettronica di Scarlett Johansson, rubandole una sua fotografia nuda poi pubblicata in rete.