È scontro aperto fra Christian De Sica e "Le Iene". L'attore romano si è duramente sfogato su facebook in riferimento ad un servizio mandato in onda dal programma di Italia 1, durante il quale Andrea Agresti ha fatto una battuta "infelice" che chiama in causa proprio De Sica. Il servizio riguardava l'ennesimo mascalzone scoperto da "Le Iene": un impresario che prometteva lavoro a delle ragazze in cambio di prestazioni sessuali. Una giovane si è presentata ad un colloquio per "incastrare" il finto agente. Durante l'incontro, l'uomo ha promesso alla ragazza che l'avrebbe fatta partecipare a molti casting, grazie al lato B che gli piaceva molto.

Dunque, non erano richiesti né talento né professionalità, ma soltanto la disponibilità a concedersi all'impresario, il cui motto era: "Io ti do se tu mi dai". La scena è stata ripresa con telecamera nascosta e il maniaco è stato prontamente smascherato dall'autore del servizio, che in quest'occasione era Andrea Agresti. Ma cosa c'entra Christian De Sica con tutto ciò?

La presunta offesa verso il comico romano è, in realtà, avvenuta in un secondo momento. Infatti, dopo aver messo con le spalle al muro il sedicente manager, Agresti ha improvvisato un provino all'aspirante attrice. Quando quest'ultima ha rivelato che il suo sogno è quello di poter recitare un giorno in un cinepattone accanto a Christian De Sica, la "Iena" si è lasciata sfuggire una battuta molto pungente: "qualcosa di più elevato?".

I migliori video del giorno

Subito dopo, Agresti ha affondato ulteriormente il colpo proponendo come prova di recitazione alla ragazza quella di comunicare all'attore che il suo cane era morto. Il figlio del grande Vittorio De Sica non ha mandato giù il commento della Iena e si è sfogato con rabbia su Facebook. Con linguaggio colorito, il comico romano ha dapprima apostrofato Agresti, poi si è chiesto perché fare un film con lui non dovrebbe essere qualcosa di "elevato" e infine se l'è presa molto per la richiesta di un provino in cui la giovane attrice doveva comunicargli che il suo cane era morto. De Sica ha definito quella de "Le Iene", una Televisione "violenta, maleducata e senza umorismo". Ma la furia dell'artista non è finita qui e, nel concludere il suo attacco scritto su Facebook, ha definito la trasmissione di Italia 1 una televisione diretta "da ex tenutari di bordelli". Ci sarà la replica da parte di Andrea Agresti e delle Iene della Tv?