Una indiscrezione in anteprima è trapelata nel mondo del Gossip, il portierone Campione del Mondo della Juventus e della Nazionale Gianluigi Buffon sarà giudice popolare nel varietà televisivo sulle reti Mediaset (Canale 5) 'Tu si que vales' sulle orme di Francesco Totti, fantasista giallorosso della Roma che parteciperà per due o tre puntate. Gigi Buffon non è nuovo a partecipazioni televisive infatti è già stato ospite negli studi di Cinecittànella trasmissione 'C'è posta per te' ideata e diretta da Maria De Filippi. Un'altra indiscrezione,vorrebbe come ospite/giudice della trasmissione anche Piero Fassino anche se lui ha già smentito di essere stato contattato.

La partecipazione del giocatore della Nazionale al varietà farebbe ancor più parlare di lui dopo le recenti vicissitudini di carattere sentimentale che hanno riempito tutte le pagine di gossip nell'ultimo periodo.

Naturalmente Buffon non parteciperebbe gratuitamente alla trasmissione, le voci che girano, mormorano che lo stesso Francesco Totti percepirebbe un compenso non inferiore a 120.000 euro, stesso discorso vale anche per il portiere della Juventus. E come si suol dire 'nessuno fa niente per niente', oppure 'soldi attirano soldi', i due campioni del pallone definiti da tutti 'Paperon de Paperoni' si muovono solo a suon di euro per mettere a disposizione di fan e sportivi la propria immagine, in un mondo come quello della Televisione che non ha più confini.

Il sogno proibito dello staff organizzativo del varietà rimane sempre Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi che sembrerebbe essere stato già contattato per partecipare ad almeno una puntata del programma, sarebbe sicuramente un evento storico nella storia della Repubblica Italiana far partecipare un premier ad un varietà televisivo, ma non impossibile, visto che Renzi ha già partecipato quando ancora non era presidente ad alcune apparizioni televisive come ad esempio 'Amici' della De Filippi.

I migliori video del giorno

Nel frattempo ci godiamo i due fuoriclasse del calcio italiano che sicuramente non deluderanno le aspettative dei telespettatori italiani.