La telenovela portoghese Legami era stata presentata da Rai1 come un prodotto in grado di competere con il successo del momento Il segreto ma fin dalla prima puntata la sensazione dei telespettatori è stata molto diversa. Ricorderete, infatti, che a fine maggio nell'episodio serale che avrebbe dovuto lanciare la soap opera, Mediaset è stata molto abile a contrapporgli Il segreto riuscendo quindi a tagliargli le ali fin da subito. Lo share di quello che avrebbe dovuto essere l'episodio di lancio si è mostrato particolarmente deludente non superando, in tale occasione, il 9%. E le cose non sono affatto migliorate con il passaggio di Legami dal lunedì al sabato alla fascia oraria del primo pomeriggio.

Sebbene non si possa negare che la telenovela portoghese sia riuscita a guadagnarsi un numero di telespettatori fedeli, gli ascolti non sono riusciti a salire ad una percentuale dignitosa fermandosi ad una media del 10% (con rari picchi fino all'11%). Certo, la scelta di opporsi alla messa in onda di Centovetrine e successivamente di Beautiful non è certo stata tra le più sagge da parte della Rai che già in passato ha avuto a che fare con il flop di Pasion Prohibida, poi definitivamente sospesa per la quasi totale assenza di ascolti.

Legami: non c'è traccia nel palinsesto autunnale di Rai1. Passerà a Rai2?

Rai1 non ha fatto mistero circa la decisione di sospendere Legami dal proprio palinsesto pomeridiano. Al suo posto, è già stato ufficializzato il nuovo programma di Antonella Clerici "I dolci di Antonella", mentre di seguito toccherà alla trasmissione di Monica Leoffredi " A torto o a ragione".

I migliori video del giorno

Non c'è quindi spazio per la soap opera nel palinsesto della rete ammiraglia ma gli appassionati possono ancora sperare che la Rai decida comunque di soddisfarli. Non si esclude infatti lo spostamento a Rai2 o, più probabilmente, a Rai Premium, dove già vengono mandate in onda fiction o Serie TV più o meno nuove. Al momento però non sono state date notizie ufficiali, quindi per saperne di più i fans devono pazientare ancora qualche giorno.