Il matrimonio tra George Clooney e la bellissima Amal è stato l'evento di questo weekend, seguito con grande interesse e partecipazione da parte dei vari programmi tv Rai e Mediaset. Il matrimonio tra George Clooney e Amal è stato ufficializzato lunedì mattina a Venezia, quando si è svolta la cerimonia celebrata dall'ex sindaco di Roma, Walter Veltroni. Tante le star e i vip di Hollywood che sono arrivati in questi giorni a Venezia per prendere parte al matrimonio esclusivo.

Matrimonio George Clooney: le foto esclusive su Vanity Fair

In queste ore i fans della coppia composta da George Clooney e Amal sono curiosi di vedere tutte le foto esclusive del matrimonio del divo di Hollywood che ha scelto proprio il nostro Paese per celebrare questo grande giorno.

Ebbene, questa mattina, mercoledì 30 ottobre 2014, è uscito in edicola un numero straordinario della rivista Chi, diretta da Alfonso Signorini, che si propone di far vedere ai lettori tutte le foto esclusive del matrimonio di Clooney. La notizia, però, ha fatto storcere il naso al direttore di Vanity Fair, Luca Dini, visto che le foto del matrimonio proposte dal settimanale Chi in edicola quest'oggi non sarebbero altro che un fotomontaggio di vecchie foto di George Clooney e della sua nuova compagna. Questo perchè la vera esclusiva delle foto del matrimonio tra George Clooney e Amal saranno visibili sul numero di Vanity Fair in edicola mercoledì 1 ottobre in tutte le edicole. Solo su Vanity Fair, infatti, sarà possibile vedere le foto del matrimonio di Clooney e Amal. Intanto il matrimonio di George Clooney e Amal continuerà ad essere presente nella trasmissione di Rai1, La vita in diretta condotta da Cristina Parodi e Marco Liorni, che anche nella puntata di ieri ha dedicato ampio spazio alle nozze e c'è da scommettere che nei prossimi giorni si tornerà a parlare del matrimonio in studio, magari analizzando il look e lo stile dei due novelli sposi e quello degli invitati a questo lussuoso e sfarzoso matrimonio da "mille e una notte".

I migliori video del giorno