George Clooney, divo e scapolo d'oro per eccellenza, sex symbol tra i più ambiti del mondo avrebbe detto di sì all'avvocato Amal Alamuddin. L'attore è riuscito a seminare stampa e curiosi celebrando il rito delle nozze in segretezza in un albergo veneziano, davanti a 200 invitati, lontano dal Gossip e dalla stampa.

Nozze Clooney, celebrate all'hotel Aman: merletto bianco e fiori rosa per lei, abito grigio per lui, è arrivato il sì in gran segretezza per George Clooney e Amal Alamuddin. Era atteso come il matrimonio dell'anno quello tra la star di Hollywood, scapolo da sempre e amato da mezzo mondo femminile, ex della starlette di casa nostra Elisabetta Canalis, e la libanese Amal, avvocato d'intelletto e difensore dei diritti umani, affascinante e già rivalutata come nuova sex symbol.

Le nozze, ufficializzate agli atti in queste ore, hanno avuto luogo in un albergo veneziano davanti a soli 200 invitati e senza la stampa, aggirata in grande stile. Tra gli ospiti celebri c'erano Bono Vox degli U2, Matt Damon, collega e amico, interprete di vari film al fianco di Clooney e inoltre Bill Murray indimenticabile star del film Ghostbusters che con Clooney ha lavorato in Monuments Men.

Clooney e Amal, nozze a sorpresa: se ne parlava da tempo, ma il sì, atteso con ansia dalla stampa di tutto il mondo, è arrivato in segreto, nella giornata di sabato all'hotel Aman, uno dei lussuosi alberghi di Venezia. La città lagunare è stata scelta da Clooney, oltre che per il suo amore per l'Italia, di cui è da tempo cittadino "onorario", per la sofisticata miscela di tradizioni tra Oriente e Occidente che caratterizza la città, punto d'incontro perfetto per le due culture opposte della coppia.

I migliori video del giorno

In barba a chi in passato dava George Clooney per omosessuale ed in risposta alle nozze della Canalis, celebrate poche settimane fa, l'ex scapolo d'oro ha, dunque pronunciato il suo fatidico sì. Ha presenziato all'evento Walter Veltroni e nella giornata di lunedì 29 settembre il matrimoni è passato agli atti ufficiali.