Al 25 ottobre 2014 non vi sono particolari novità sulla triste vicenda della tredicenne Yara Gambirasio di Brembate di Sopra, uccisa da un bruto nel 2010, ma va detto per completezza di informazione che la trasmissione televisiva di Rete 4 "Quarto Grado" ha fornito al pubblico un elemento di valutazione in più dell'unico uomo imputato fino a questo momento.

Caso Yara: aggiornamenti su accuse Bossetti

Caso Yara, aggiornamenti - Parliamo ovviamente di Massimo Bossetti, che è ancora ristretto nel carcere di Bergamo, incastrato dall'esame del dna recuperato sui legging della giovane Yara Gambirasio, vittima di una furia cieca e senza giustificazioni.  Bossetti è in isolamento dallo scorso 16 giugno 2014. I suoi legali avevano presentato regolare domanda per la concessione dei domiciliari, senza successo. Il Tribunale della libertà, investito della questione, ha avuto modo di rilevare "l'evidente carenza di autocontrollo" di Bossetti, unitamente all'identificazione del suo dna sul cadavere di Yara Gambirasio.



Parlare di evidente incapacità o meglio carenza di autocontrollo riferendosi a una persona che si deve difendere da pesantissime accuse non è certo un dettaglio trascurabile. Bossetti potrebbe forse ripetere atti del genere, atti gravissimi come quelli compiuti contro Yara Gambirasio? I giudici del riesame avranno certo fatto le loro valutazioni anche tenuto conto della particolare gravità di un caso che ha scosso profondamente la pubblica opinione. Va precisato che i legali dell'uomo avevano avanzato l'ipotesi, in caso di concessione degli arresti domiciliari, del cosiddetto "braccialetto elettronico" per monitorare gli spostamenti di Bossetti stesso ma la condizione non è bastata per vedere accolta l'istanza. Questa è la situazione.

Come va correttamente interpretata secondo voi la locuzione "evidente carenza di autocontrollo"? Cosa pensate della figura di quest'uomo che, col pieno appoggio dei suoi familiari, continua a dichiararsi estraneo ai fatti che gli sono contestati? La moglie Marita Comi, in particolare, in una recente intervista si è schierata apertamente al fianco del marito, definendolo incapace di compiere un crimine così efferato.