Nonostante siano sposati da poco più di in mese, in molti stanno già scommettendo su una presunta crisi tra Elisabetta Canalis e Brian Perri. La cronaca rosa, come sempre, si appiglia a qualsiasi cosa per uno scoop: peccato che stavolta in molti abbiano decisamente preso lucciole per lanterne. A scatenare il Gossip è stata una foto postata dalla showgirl su Instagram, un selfie in cui la neosposina mostra la sua ricerca per il costume di Halloween perfetto.

"Halloween shopping", ha scritto la 36enne bellezza sarda, commentando una mise da Topolina indossata nel camerino di un negozio a Los Angeles. "Non va bene, è la Minnie più triste che abbia mai visto", ha scherzato.

"Non sembra che quello di Minnie sia il vestito più divertente che abbia mai provato". Molte testate on line hanno subito gridato alla crisi matrimoniale, pensando che la mano visibile in foto, quella che regge il telefono, fosse la sinistra e che fosse senza la fede. Peccato che come è normale che sia, lo scatto non sia altro che l'immagine riflessa (e quindi ribaltata) dallo specchio: in poche parole, Eli mostra la mano destra, non la sinistra.

"Eli topolina triste senza fede al dito", ha scritto qualche noto sito, immediatamente sbugiardato dai fedeli follower della Canalis. La diretta interessata non ha risposto direttamente, forse anche perché non è necessario quando si tratta di sviste così grossolane. Elisabetta ha però ritwittato la scherzosa domanda di un fan su Twitter, facendo intendere che anche un altro presunto scoop degli ultimi giorni sia una bufala.

I migliori video del giorno

"Ma è vero che il tuo matrimonio non vale e che per un errore ti sei sposata il prete?", le ha ironicamente chiesto un follower, alludendo al fatto che stando ad un recente rumor le sue nozze non siano valide legalmente per colpa di un vizio di forma, ovvero della mancata affissione delle pubblicazioni di matrimonio a Milano. Anche in questo caso si tratterebbe di un pettegolezzo maligno: Don Angelo Cocco, il parroco di Alghero che ha sposato la coppia, ha detto a L'Unione Sarda che si tratta di una sciocchezza e che tutto è stato fatto secondo le norme. Tanto rumore per nulla, quindi: Elisabetta Canalis può dormire serena, almeno fino alla prossima invenzione perfida della stampa...