Finalmente arrivano buone notizie per i fans della fiction spagnola Il principe-Un amore impossibile. Dopo settimane di apprensione e di proteste, Mediaset sembrerebbe essersi convinta che i telespettatori necessitano di essere accontentati e rispettati: la fiction spagnola andrà quindi in onda in versione integrale su Canale 5 anche se in seconda serata.

Il principe-Un amore impossibile: dopo gli ottimi ascolti della seconda serata, Mediaset cambia idea

La decisione di sospendere prima del tempo la fiction spagnola Il principe-Un amore impossibile aveva scatenato un'ondata di proteste sul web con pochi precedenti.

Il prodotto, sebbene fosse sembrato a Mediaset un flop di ascolti per uno share medio di poco superiore all'11%, aveva comunque trovato il gradimento da parte di moltissimi fans che lo avevano trovato moderno e appassionante (oltre che molto attuale). Per arginare il flop di ascolti, Mediaset aveva quindi deciso di sospendere la fiction spagnola prima del previsto mandando in onda solo sei degli otto episodi previsti e gli ultimi due in seconda serata.

Le proteste sul web e i buoni ascolti dell'episodio di venerdì scorso che hanno superato il 15% di share (superando tutti gli altri programma dello stesso orario), hanno fortunatamente convinto il Biscione a cambiare idea: come confermato dalla guida tv di Mediaset, Il principe-Un amore impossibile appare ora in programmazione fino al prossimo venerdì 31 ottobre, confermando che l'intera serie verrà trasmessa in versione integrale.

I migliori video del giorno

Il principe-Un amore impossibile: le prossime puntate saranno più brevi

Facendo due veloci conti, ci renderemo conto che gli episodi della fiction spagnola saranno nel complesso nove, uno in più degli otto previsti inizialmente. A cosa sarà dovuto questo fatto? Semplicemente al fatto che le puntate saranno più brevi, considerato l'orario, e diventeranno di 75 minuti a fronte dei 110 iniziali. Dunque finalmente un buona notizia per i fans davvero delusi dalle conseguenze del flop di ascolti. Preferiamo comunque invitare i telespettatori a tenere sotto controllo il web o le guide tv anche nelle prossime settimane in quanto le sorprese da parte di Mediaset sono spesso in agguato.