La puntata del venerdì de La Prova del Cuoco si apre con la gara tra aspiranti chef che si sfidano con Ricette gustose e ricercate per cercare di vincere il premio finale al quale tutti aspirano; la puntata prosegue con Beppe Bigazzi che nella sua rubrica 'Io mangio italiano' ha parlato della frutta secca e della bontà di quella italiana perchè cresciuta nella terra con la composizione più adatta. Infine le ricette della giornata sono quelle di Gianfranco Pascucci e Andrea Ribaldone che da quest'anno sono i protagonisti della rubrica intitolata Mari&Monti: il primo prepara un piatto di mare, il secondo uno di terra, o meglio di montagna.

Ceviche di ricciola

Gli ingredienti per la marinata: un limone e un lime (il succo e la scorza), 2 pomodori ramati, un cucchiaino di cipollotto tagliato sottile, mezzo cetriolo sbucciato, 150 ml di olio extravergine di oliva, 5 foglie di basilico, zucchero, sale e pepe q.b., 4 cucchiai di brodo vegetale.
La ricetta: preparate la marinatura in una ciotola mettendo i pomodori a pezzi, il succo e la buccia di limone e del lime, cipollotto, cetrioli a pezzi, basilico spezzettato, sale, zucchero, pepe, olio, brodo vegetale. Sfilettate la ricciola e tagliatela o a dadini o a fette sottili: sistematela in un piatto e ricopritela con la marinatura e lasciate agire per 10 minuti. Il piatto è pronto.

Ravioli di fonduta

Gli ingredienti:
  • per i ravioli: 200 gr di farina, 2 uova, sale q.b.;
  • per la fonduta: 100 gr di burro d'alpeggio, 50 gr di farina, 00 gr di fontina;
  • 4 uova e 5 cavoletti di Bruxelles.
La ricetta: preparate i ravioli, impastando la farina con le uova e il sale. Sigillatela nella pellicola e lasciate riposare per 30 minuti. In un tegame mettete il burro, la farina, la fontina a pezzi e fate sciogliere il tutto fino ad ottenere la fonduta. Preparate le uova sode cuocendole per 7 minuti e frullate solo i tuorli. Stendete la pasta, mettete il ripieno di fonduta a distanza di 3 cm l'uno dall'altro, coprite con la pasta e tagliate i ravioli. Lessate i ravioli insieme alle foglie dei cavoletti. Impiattate con la crema di uova sode.