I suoi fans quando hanno visto le immagini recenti in cui appare in sovrappeso mentre vende gelati, non hanno creduto ai loro occhi: Nicole Eggert, diventata famosa grazie al telefilm "Baywatch" nel quale interpretava la prorompente bagnina Summer Quinn, oggi è irriconoscibile e soprattutto la sua carriera da attrice è andata a rotoli, costringendola a vendere gelati per occuparsi del mantenimento dei figli ed evitare la bancarotta. Negli anni Novanta, splendidamente fasciata nel suo costume rosso da bagnina del piccolo schermo, Nicole aveva ammaliato i tanti telespettatori di "Baywatch" la serie - cult statunitense che ha lanciato nel mondo dello spettacolo Pamela Anderson. Ha interpretato Summer Quinn per due anni, dal 1992 al 1994 e quei 44 episodi sono bastati a Nicole per diventare una delle interpreti più amate e seguite, e soprattutto per garantirle un altissimo tenore di vita grazie ai ricchi ingaggi percepiti. Una volta terminata la partecipazione al telefilm, però, la carriera della bella e prorompente attrice ha cominciato ad avviarsi verso un inesorabile viale del tramonto.

Ha lavorato anche in un'altra Serie TV, "Baby Sitter", accanto a Scott Baio, ma non è riuscita a ripetere il clamoroso successo ottenuto quando ha indossato il sensuale costume rosso delle bagnine di "Baywatch", sfoggiando il suo fisico asciutto e tonico correndo per le spiagge di Los Angeles. Nel settembre del 2013, oberata dai debiti, l'attrice ha dovuto dichiarare bancarotta e il giudice federale ha studiato un piano ben preciso per fare in modo che l'ex sex symbol potesse evitare di avere grossi guai con la giustizia. Innanzitutto, Nicole Eggert ha ottenuto mille dollari al mese per un anno in merito all'ipoteca sulla sua casa e poi ha dovuto versare dodici rate mensili da 800 dollari ciascuna ai suoi debitori. Ma i problemi economici dell'attrice non sono finiti qui. Per appianare in maniera definitiva i suoi conti in rosso, l'ex bagnina del piccolo schermo, dopo il primo anno di pagamenti, avrebbe dovuto corrispondere ai creditori circa 1300 dollari al mese che, in 48 mesi, le avrebbero permesso di restituire intorno ai 73 mila dollari. Ma per Nicole, abituatasi a vivere con 700 dollari mensili, a fronte dei circa 15 mila di spese per le varie uscite da versare obbligatoriamente, la situazione stava diventando insostenibile, e allora ha deciso di reinventarsi, mettendosi a vendere gelati per sopravvivere.

E dunque, adesso Nicole Eggert non corre più in costume da bagno, con tavoletta alla mano per salvare i bagnanti del telefilm "Baywatch", ma sale ogni giorno sul suo camioncino e gira per le strade di Hollywood vendendo gelati. Appesantita e non più in splendida forma come qualche anno fa, nessuno riconosce in quella gelataia la sexy Summer Quinn che aveva fatto sognare tanti uomini. Adesso Nicole, con la grinta e la determinazione che aveva anche il personaggio da lei interpretato nel telefilm, si occupa di vendere gelati con prezzi che variano dai 2 ai 7 dollari, in base ai gusti e alle dimensioni. Un lavoro nel quale crede e che - spera - possa aiutarla a mettersi definitivamente a posto coi debiti e, soprattutto a crescere i suoi figli, l'unico e vero tesoro che l'è rimasto.