Possiamo finalmente fornirvi maggiori informazioni circa il recente arrivo a Puente Viejo di un nuovo personaggio: parliamo del giovane Tristan Castro, che dichiara di essere il figlio del compianto omonimo protagonista della prima stagione de Il Segreto. Purtroppo le trame della terza stagione de Il segreto ci metteranno di fronte ad una triste verità: con l'arrivo di questa new entry verremo a sapere che Gonzalo è morto a Cuba in seguito ad una grave epidemia e il fratello si è diretto proprio in Spagna per riportare il suo corpo a casa. Dietro a questa clamorosa notizia, non mancheranno i dubbi circa la reale presenza di Martin all'interno di quella bara che il nuovo Tristan proibisce a tutti di aprire.

Anticipazioni Il segreto e trame della terza stagione: Tristan è figlio di Pilar

Il nuovo arrivato, interpretato dall'attore Fidel Betancourt, spiegherà ai suoi (presunti) familiari di essere figlio di Tristan e della misteriosa Pilar, la donna con la quale il figlio di Donna Francisca aveva avuto una relazione prima di incontrare Pepa. Proprio per scoprire qualcosa di più su di lei, Gonzalo si era diretto a Cuba avendo il sospetto che la donna molti anni prima potesse avere dato alla luce un bambino. La verità dunque verrà svelata non da lui ma dal fratello Tristan che spiegherà di essere proprio il frutto di quella relazione.

Anticipazioni Il segreto e trame terza stagione: Tristan Castro è davvero sincero?

Come già vi avevamo anticipato, non mancano i dubbi circa la sincerità di questo nuovo Tristan Castro.

I migliori video del giorno

Il giovane potrebbe essere solamente un impostore arrivato in Spagna per ambire all'eredità dei Castro - Montenegro o potrebbe addirittura essere già d'accordo con Donna Francisca per sconvolgere la vita di Maria. La possibilità non va affatto esclusa: la Montenegro da tempo cercava di togliersi di mezzo il nipote e il viaggio a Cuba potrebbe essere stato per lei l'occasione ideale. Forse dunque non è un caso che Donna Francisca si sia subito recata a conoscere il nuovo nipote con il quale poteva avere già un terribile accordo.