La nuova edizione di "Italia's Got Talent" verrà trasmessa a partire da gennaio 2015, ma in questi giorni sono cominciate le registrazioni, e con esse sono partite anche indiscrezioni e anticipazioni sul talent show che per la prima volta andrà in onda su Sky. Ancor prima di andare in onda, la trasmissione ha già una star, un talento che mette tutti d'accordo e che porta un cognome piuttosto "pesante".

Si chiama Alessandro Travaglio e sì, è proprio lui, il figlio di Marco Travaglio, condirettore del "Fatto Quotidiano". Il giovane 19enne si è presentato come rapper e ha ottenuto una pioggia di consensi facendo il pieno di "Sì", ben quattro.

Il nome d'arte del rapper torinese è Trava e ha saputo subito conquistare la giuria e gli spettatori, candidandosi già come uno dei favoriti per il trionfo finale. Ha già qualche esperienza professionale di un certo spessore alle spalle, infatti un po' di tempo fa ha aperto il concerto organizzato per la festa del "Fatto Quotidiano". Alessandro ci ha tenuto a sottolineare che in quell'occasione è salito sul palco non perché era il figlio di Marco Travaglio, vicedirettore del quotidiano, ma perché invitato dall'illustre collega Fabri Fibra.

Dal sito Excite giungono altre anticipazioni sul meccanismo della gara e anche un primo giudizio sui quattro giurati. Per quanto riguarda la competizione, la novità del nuovo "Italia's Got Talent" si chiamerà "Golden Buzz", ovvero un pulsante completamente dorato che, se utilizzato, manderà direttamente in finale un concorrente.

I migliori video del giorno

Potrà essere usato solo una volta a puntata. In merito alle prime impressioni lasciate dalla giuria, sono piaciuti molto Claudio Bisio e Luciana Littizzetto che, avendo già lavorato insieme, hanno subito trovato una bella intesa e piacciono per l'ironia e per la battuta sempre pronta. Un po' impacciato è apparso, invece, Franck Matano, probabilmente perché è alla sua prima esperienza televisiva: il celebre youtuber punta su un'ironia basata su battute a doppio senso, non sempre efficaci. Infine c'è la cantante Nina Zilli, che si presenta come il giudice più "severo" che cerca l'assoluta novità e scarta parecchi concorrenti. Insomma, una giuria ben assortita quella di "Italia's Got Talent" 2005 che quasi certamente saprà entrare nel cuore dei telespettatori di Sky.