Tu si que vales? nella puntata di sabato scorso ha staccato la diretta concorrente della Rai Ballando con le stelle: il 25.06% di share contro il 19.28% che corrispondono a 5 milioni e 355 mila telespettatori che hanno scelto di passare la serata in compagnia di Canale 5 e solo 3 milioni e 810 mila italiani hanno ammirato le esibizioni di ballo. Una nuova puntata incombe nel sabato autunnale della televisione italiana, noi abbiamo letto le anticipazioni sulla puntata che Tu si que vales manderà in onda l'8 novembre 2014. Il settimanale "Chi" ha pubblicato una lunga intervista a Mara Venier nella quale spiega la sua decisione di entrare nella squadra Mediaset.

Tranquillizziamo subito i telespettatori: nelle anticipazioni della puntata Tu si que vales? di sabato 8 novembre Mara Venier ci sarà e si divertirà nel programma condotto da Belen Rodriguez e Francesco Sole, ma soprattutto per formare la coppia vincente con Maria De Filippi e tener testa agli altri due giudici Gerry Scotti e Rudy Zerbi.

Se è vero che la vendetta è un piatto che va servito freddo, Mara Venier ha potuto anche servirlo su un piatto d'argento: l'ex conduttrice Rai un bel giorno ha ricevuto la telefonata della De Filippi che la esortava: "Vieni a fare una puntata di Tu si que vales? Ci vediamo dopodomani". E Mara Venier si è rimessa immediatamente in pista prendendosi la sua rivincita sulla Rai che, semplicemente, non aveva più bisogno di lei e non le ha fatto alcuna proposta.

I migliori video del giorno

In pratica licenziata ricevere una spiegazione. E' bene iniziare a farci il callo a considerarsi precari perché l'Italia va in questa direzione con il contratto a tutele crescenti: si può essere licenziati in qualunque momento nei primi tre anni senza che il datore debba dare una spiegazione. Succede anche in Rai, ma la Venier non ci ha pensato su un momento e si è rimessa subito in discussione, vincendo la sua puntata. Ma non sono tutte rose nella vita della bionda veneziana: nell'intervista rilasciata a "Chi", parla della malattia di sua madre Elsa, che ha 84 anni e da anni soffre di Alzheimer. Per questo tutte le settimane fa la pendolare per andarla a trovare. Ma è un viaggio pieno di soddisfazioni e tanti dolci ricordi.