La seconda puntata della fiction Una pallottola nel cuore con Gigi Proietti ha ottenuto degli ottimi ascolti. Ecco allora le anticipazioni della seconda puntata ma prima o brevissimo riassunto della seconda e terza. Dopo aver risolto il caso della maga di piazza Navona, Bruno Palmeri viene contattato da una donna che lo prega di indagare sul caso della figlia Alice, trovata morta a Villa Borghese nella notte di Capodanno del 2000. La donna rivela al giornalista che nessuno era stato arrestato per l'omicidio della ragazza perché sia il fidanzato di quest'ultima che la sua carissima amica avevano rivelato che si prostituiva per poter vivere agiatamente. A causa di quest'ultima rivelazione però le indagini si sono arenate a causa di molteplici indiziati. Bruno decide quindi di contattare l'ex fidanzato di Alice che a suo tempo era stato il primo sospettato della morte della giovane, lo trova però trasformato ed alcolizzato nonostante all'epoca dei fatti fosse un avvocato promettente. Bruno decide di parlare con l'amica della vittima e scopre che invece lei da semplice portiera d'albergo è diventata un' imprenditrice molto importante, la cosa insospettisce non poco il giornalista che comincia ad indagare. Il fidanzato di Alice poi, tormentato dai sensi di colpa, decide di ritrarre la sua testimonianza e confessa che la giovane non era nel giro della prostituzione, Bruno poi decide di parlare nuovamente con tutti coloro che erano alla festa di capodanno del 2000 insieme ad Alice e riesce così a risolvere il caso.

Nella penultima puntata di Una pallottola nel cuore la titolare di un'importante agenzia matrimoniale dopo quattro lunghi anni esce dal coma mentre la sua amica resta ancora in carcere con l'accusa di tentato omicidio. Quest'ultima si trova in carcere perché la donna delle pulizie l'aveva trovata ferma e sconvolta accanto al corpo dell'amica, dalle indagini è poi emerso che la donna avrebbe colpito l'amica con un posacenere sul quale sarebbero state trovate le sue impronte. Si scopre poi che l'accusata aveva anche un movente, la proprietaria dell'agenzia infatti aveva emesso delle fatture a suo favore per tornare a far quadrare i conti del marito. Non appena Donata, la proprietaria dell'agenzia si risveglia, Bruno, che all'epoca aveva seguito tale vicenda, decide di indagare sul caso e si reca in ospedale. Qui però si imbatte in un aspro confronto tra il marito della donna appena risvegliatasi dal coma e quello della donna in carcere che accusa il primo del tentato omicidio della moglie. Bruno rimane sorpreso da tali parole per cui decide di contattare quest'ultimo e chiedere delucidazioni in merito che lo aiutano a risolvere il caso.

Anticipazioni Una pallottola nel cuore, ultima puntata del 10 novembre

Le anticipazioni dell'ultima puntata di Una pallottola nel cuore con Gigi Proietti ci svelano che Roberto Grassi che è il titolare di un laboratorio muore in un incendio. Sul luogo del fatto arrivano molti giornalisti ed anche Maddalena che è al suo debutto come reporter, la donna cerca di giungere nel luogo dove si trova il cadavere di Roberto ma nessuno la lascia passare. La donna decide quindi risolvere il caso e contatta un'amica dell'uomo deceduto che altri non è che Violante, una vecchia amica che aveva conosciuto alla festa di un noto pittore. Riuscirà Maddalena a scoprire il legame che intercorre tra Violante e l'uomo deceduto? Per scoprirlo non ci resta che sintonizzarci domani sera per l'ultima puntata di Una pallottola nel cuore, la fiction con Gigi Proietti.