Ultimamente, forse anche grazie alla notorietà che gli sta dando XFactor in qualità di giurato, si sente spesso parlare del rapper Fedez. L'ultima vicenda che lo riguarda risale a sabato 22 novembre quando suo malgrado non ha potuto presenziare ad un evento al quale era stato invitato perché è stato disdetto pochi minuti prima dalla sua entrata in scena. L'evento in questione è relativo alla riapertura del negozio della marca Alcott nel centro di Milano per il quale la direzione aveva previsto proprio l'intervento di Fedez che per un'ora, dalle 17 alle 18, avrebbe fatto foto con i propri fans e firmato autografi.

Già nel primo pomeriggio chi si trovava a passare davanti al negozio Alcott avrebbe visto una gran fila di ragazzine in attesa da ore per non perdere il posto: solo i primi e pochi eletti infatti avrebbero potuto vedere Fedez in un incontro da vicino.

Gli addetti del negozio lanciavano in aria borsette di tela marcate con il logo del negozio già alle 14 per attirare gente, mentre le signore di una certa età li sgridavano perché non le lanciavano nel modo giusto quindi loro non riuscivano a prenderne.

A mano a mano che si avvicinava l'orario della comparsa della star nostrana probabilmente la ressa è aumentata a tal punto che hanno cominciato ad esserci dei malori da parte delle persone in coda: pare che addirittura due ragazze siano state soccorse dall'ambulanza. I fatti devono essere degenerati a tal punto che alla fine la direzione del negozio ha deciso di sospendere l'evento per motivi di ordine pubblico, e per garantire sicurezza e incolumità delle persone - addetti e fans - presenti. A quel punto al rapper milanese Fedez che era già presente nel negozio ma nascosto nel retro, non è rimasto altro che rivolgersi ai suoi fans attraverso un video condiviso sui social network - che evidentemente non usa solo per litigare! - e ora visibile su youtube. Nel video si rammarica che l'evento sia stato annullato ma rassicura i suoi fans dicendo anche che il negozio ha fatto sapere che sarà presto recuperato. Vedremo come andrà la prossima volta.