Fino a qualche anno fa spopolava su Raidue con "Il Fatto del Giorno" e ha raggiunto l'apice della carriera televisiva quando è approdata a "Domenica In". Ora, Monica Setta, celebre giornalista, si è un po' allontanata dalla tv che conta e nel corso di un'intervista alla rivista "DiPiù" ha spiegato quali sono stati i motivi che hanno visto la sua carriera professionale sul piccolo schermo avere un crollo dopo i fasti di circa 4 anni fa.

Il motivo principale della "scomparsa" di Monica Setta dalla Tv di prima fascia è legato principalmente alla sua immagine. Sì, come ammesso dalla stessa giornalista, il look prorompente e sensuale che ha sfoggiato negli anni in cui è stata protagonista di importanti contenitori della Rai, ha dato ai telespettatori un'idea sbagliata della Setta come donna e professionista, e ciò col tempo ha finito per ritorcersi contro di lei.

Durante l'intervista al settimanale "DiPiù", la cinquantenne giornalista pugliese spiega come, essendo approdata in Televisione a 40 anni, il periodo in cui una donna comprende che il tempo sta passando, ma sente di essere ancora bella e desiderabile, ha puntato molto sulla sua immagine, presentandosi dinanzi alle telecamere con abiti provocanti e scollature vertiginose. Tutto ciò, ha finito per dare di Monica Setta un modello di femminilità: "un po' vistoso" che non rappresentava per niente quello che la conduttrice era nella realtà e nella vita privata.

Ammette che era considerata soprattutto come una conduttrice sexy, piuttosto che come una giornalista seria e professionale, e nonostante ciò non si è voluta mai ricredere ed è andata avanti mostrando il lato più sensuale di sé. Oggi, a 50 anni, Monica Setta rivela di essersi pentita di quella scelta e soprattutto rende merito a Lucia Annunziata, la quale, in più di un'occasione le aveva raccomandato di essere più sobria, criticandola pubblicamente anche su Twitter. Ma la bella e professionale Monica non ascoltò il consiglio della collega, ritenendo che quel look rappresentasse "un atto liberatorio" per presentarsi davanti alle telecamere in tutta la sua femminilità, senza dover temere alcuna critica.

Adesso, allontanatasi da Raidue, Monica Setta si è data ad una televisione più "castigata", essendosi trasferita sui canali tematici Rai Gulp e Rai Yo Yo, dove si occupa di programmi per ragazzi e adolescenti. Un'immagine più familiare e tranquilla che, stando alle dichiarazioni della giornalista, rispecchia meglio la sua vera personalità, anche se - giustamente - non rinnega di essere stata per molti anni una delle conduttrici più sexy della televisione italiana. 

Leggi tutto