La soap opera rischia la chiusura? Dietro lo spostamento forse il calo degli ascolti. Al posto di Centovetrine arriva una doppia puntata di Beautiful. La notizia, se confermata, avrebbe dell'incredibile, la soap tra le più longeve, in onda su Canale 5 da oltre dieci anni, per l'esattezza da tredici, potrebbe passare su Rete 4 tra pochi giorni, e subire un cambio anche nell'orario di programmazione, dalle 14:14 passerebbe alle 20:05. Il cambio dovrebbe avvenire a partire da lunedì 15 dicembre.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie TV

Ad avere dato la comunicazione è stato proprio un comunicato di casa Mediaset attraverso il quale si legge che dietro lo spostamento ci sarebbero motivi di innovazione relativi all'offerta del day-time.

Di fatto, però, si intuisce che alla base ci sarebbe un forte calo degli ascolti che avrebbe spinto i dirigenti a cambiare la programmazione. Centovetrine, la soap seguitissima da oltre tredici anni, starebbe per subire dunque la stessa sorte che era toccata anni fa ad una soap precedente, Vivere che, prima andava in onda su Canale 5, poi subì lo spostamento su Rete 4, e infine chiuse i battenti con l'enorme delusione da parte dei fan. La nuova collocazione di Centovetrine su Retequattro, con un orario completamente diverso rispetto a quello attuale, da una parte potrebbe consentire a nuovo pubblico di seguire la soap nell'ora di cena, dall'altra potrebbe far perdere molti telespettatori che in questi anni sono rimasti fedeli.

Cosa andrà in onda al posto di Centovetrine?

Lo spostamento di Centovetrine da Canale 5 a Rete 4 lascerebbe un buco di trenta minuti circa che pare, però, essere già stato coperto.

I migliori video del giorno

Da chi? Dall'altra soap dal successo incontrastato, Beautiful; infatti, potrebbe andare in onda con un doppio episodio quotidiano. Questa sarebbe la soluzione nell'immediato, ma ciò non toglie che più in là, Mediaset potrebbe collocare nell'attuale fascia oraria di Centovetrine, la soap il Segreto, il telefilm a puntate che ha subito più spostamenti aumentando il numero dei telespettatori.