Anche quest'oggi abbiamo delle notizie relative ai protagonisti di Uomini e donne, in particolar modo due, Teresa Cilia e Salvatore Di Carlo. Il corteggiatore è molto amato dal pubblico in studio e dal mondo del web, e sembra aver conquistato anche il cuore della stupenda tronista siciliana. Se Sharon Bergonzi promette ad Andrea di restargli sempre accanto, nonostante la distanza, e lo spagnolo Jonas Berami sembra essere vicino alla sua scelta, Teresa è rientrata nella sua terra natale per festeggiare le festività. Anche Salvatore Di Carlo, portiere del Vittoria Calcio, è rientrato nel suo paese d'origine per trascorrere questi giorni con la famiglia, prima di rimettersi di nuovo in riga e riprendere gli allenamenti. 

Secondo alcune indiscrezioni, la ventisettenne tronista di Uomini e Donne in una di queste sere avrebbe incontrato il "suo" corteggiatore, essendo presenti nello stesso locale a Ragusa.

Ormai entrambi sono molto conosciuti per tutta la Sicilia, e in qualsiasi locale vengono identificati all'istante. Una fan ha dichiarato di aver visto Teresa insieme a delle amiche entrare in un locale, e qualche attimo dopo anche Salvatore, in compagnia dei suoi amici, sarebbe entrato nello stesso luogo. Il serissimo corteggiatore però, pur di non andare contro le regole di Uomini e Donne, ha evitato la tronista. A dir la verità, non abbiamo la certezza che la notizia sia vera, ma in ogni caso potrebbe essere così. Non sarebbe la prima volta, Teresa e Salvatore si son incontrati anche un paio di mesi fa nell'ennesimo locale a Ragusa, lo affermarono anche in studio, dove il corteggiatore criticò la tronista per avergli negato anche un semplice saluto. Siamo sicuri che se la notizia è vera, prima o poi ne sapremo di più, oppure smentiremo il tutto se si tratta solo di un rumor inventato per attirare l'attenzione verso Teresa e Salvatore, la coppia che il web preferisce.

I migliori video del giorno

A questo punto non ci resta che attendere qualche notizia in merito, forse reperibile già dalla prossima registrazione del 29 dicembre.