Chi sostituirà Jonas Berami dopo la sua scelta nel Trono Classico di Uomini e donne? La curiosità dei fans del programma condotto da Maria De Filippi è davvero grande e le ipotesi che circolano sul web sono davvero le più fantasiose, anche se a volte poco probabilI. Tra di esse ce ne sono alcune che potrebbero risultare molto gradite agli appassionati e che garantirebbero sicuramente al longevo dating show l'ennesimo picco di ascolti.

Anticipazioni Uomini e donne: Olmo Mesia, ovvero l'attore Iago Garcia, sostituirà Jonas Berami? 

Tra i nomi più accreditati dei nuovi tronisti spunta un nuovo attore spagnolo che potrebbe emulare i fasti del collega Jonas Berami: parliamo di Iago Garcia, già noto al pubblico italiano per aver prestato il volto di Olmo Mesia nella telenovela Il Segreto.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Uomini e donne

Sarebbe questa una soluzione estremamente interessante, che potrebbe ripetere il successo avuto dal suo amico e collega Jonas. Iago Garcia è infatti al momento single (o così risulta) e ha già posto fine alla sua collaborazione con Il Segreto, essendo uscito di scena dopo essersi suicidato nelle puntate della terza stagione.

Anticipazioni Uomini e donne: tra i nuovi tronisti vedremo Fabio Coloricchio o Salvatore Di Carlo?

L'altro nome caldo che si fa negli ultimi giorni relativamente ai nuovi tronisti di Uomini e donne è quello del corteggiatore eliminato da Teresa Cilia. Sappiamo che la scelta della siciliana è ormai imminente, come da lei stessa ammesso nel corso dell'ultima registrazione, e Salvatore Di Carlo appare al momento al primo posto nel suo cuore. Il bacio che si sono scambiati a Venezia e le belle parole di Salvo, sembrano confermare che in caso di scelta lui risponderà di sì. Ma andranno davvero così le cose o ci dobbiamo aspettare una sorpresa?

Quel che risulta più probabile è che Fabio Coloricchio possa essere uno dei nuovi tronisti in seguito all'eliminazione di Teresa Cilia, ma non va assolutamente escluso a priori che Salvatore Di Carlo, in caso di un "no", possa sedersi sulla poltrona rossa, magari al fianco del suo noto rivale.