La puntata numero 559 della soap opera Il Segreto sarà una puntata davvero entusiasmante per tutti i fans che seguono appassionatamente tutte le vicende che accadono a Puente Viejo e che finalmente avranno la possibilità di venire a conoscenza di molte verità. La puntata è prevista per domenica 29 marzo e dal portale ilsegreto.net sono arrivate le anticipazioni. Sarà una puntata ricca di colpi di cena che avrà come protagonisti Maria, Fernando e Gonzalo. Vediamo insieme nel dettaglio cosa accadrà. Maria cercherà di calmare Fernando, furioso per aver scoperto che la moglie ha deciso di vietargli l'accesso alla sua stanza da letto.

Pubblicità

Maria, infatti, capirà che Fernando le sta facendo del male e così almeno per una notte riuscirà a tenerlo lontano da lei. Maria deciderà di agire in questo modo quando scoprirà che ogni notte suo marito le somministra droga per poter abusare di lei. La figlioccia di Francisca collegherà questi abusi all'aggressione nelle stalle. Quando Maria si recherà nelle scuderie con Aurora ricorderà tutto dell'aggressione riuscendo persino a vedere il volto di Fernando e riconoscendo il suo tatto. Maria non riuscirà a trattenere tutta questa angoscia dentro di sé e deciderà così di confidarsi con padre Gonzalo così la ragazza gli confesserà che è stato Fernando a violentarla nelle scuderie.

La colletta per operare Quintina

In paese, intanto, inizierà una raccolta fondi per l'operazione agli occhi per la bella Quintina. Tutti in paese cercheranno di mettere la loro parte ma purtroppo non riusciranno ad ottenere il necessario. Alfonso cercherà così una soluzione chiedendo al proprietario del proiettore di posticipare il pagamento dell'affitto dello stesso. Così facendo i due locandieri riusciranno a raggiungere la quota necessaria. Intanto Aurora inizierà a sedurre Fernando, il marito di sua cugina, ma l'arrivo di Emilia le vieterà di portare a termine il suo piano.

Pubblicità

Nonostante ciò la figlia di Tristan riuscirà lo stesso ad abbindolare il giovane Mesia e a farlo cadere tra le sue braccia.