Cari appassionati di Uomini e donne, anche oggi ci sarà una nuova puntata del vostro programma preferito. Le anticipazioni, come al solito, ci danno qualche suggerimento su cosa andrà in onda anche se non sono ancora ufficiali. Per quanto riguarda la messa in onda di questo pomeriggio, martedì 24 marzo, dovremmo vedere nuovamente il trono over. Scopriamo quindi cosa accadrà.

Anticipazioni Uomini e Donne: oggi seconda parte trono over?

I fans del classico pare che dovranno ancora aspettare. Ieri è andato in onda l'over, questo pomeriggio dovremmo quindi vedere con molta probabilità la seconda parte di dame e cavalieri.

C'è da dire che questo secondo capitolo dei tronisti sta stentando a decollare. Gli ascolti sono a favore degli over, addirittura mercoledì scorso c'è stato un picco del 23% di share per gli attempati personaggi di Uomini e Donne. È naturale, quindi, che in questo momento la produzione decida di intensificarne la messa in onda. Ieri la puntata si è conclusa con Giorgio che ha dichiarato ufficialmente di preferire Gemma, ma allo stesso momento vuole conoscere anche altre persone e qualora dovesse provare qualcosa per una delle nuove, ne avviserà immediatamente Gemma. Nelle prossime puntate dunque scopriremo cosa deciderà di fare il cavaliere, e soprattutto scopriremo che tipo di reazione avrà la dama in merito.

Le anticipazioni della probabile puntata dell'over di oggi ci suggeriscono che come al solito Giorgio si dimostra molto contraddittorio.

I migliori video del giorno

I suoi atteggiamenti sono spesso paradossali, infatti Maria fa entrare 5 nuove dame e lui decide di non farle rimanere. Mentre Giorgio e Gemma sono a centro studio, Alba interviene parlando della loro intimità, e la cosa scatena le ire di Gemma, com'era naturale che accadesse. Intanto, Leopoldo e Gustavo vanno a lezione di ballo, mentre invece Dante e Angela hanno troncato la loro storia. A quanto pare Gemma è molto dispiaciuta per Dante, a raccontarlo è Gilda la quale ha incontrato Gemma all'aeroporto e l'ha vista molto triste per Dante.