C'è grande attesa martedì, 17 marzo 2015, per il debutto della nuova Fiction targata Rai 1, La dama velata. Ad interpretare il ruolo principale di una famosa dama del tardo ottocento, l'enigmatica Clara Grandi, troveremo la bella Miriam Leone, ex-Miss Italia. Il cast ci rivela nomi importanti, come Lucrezia Lante Della Rovere nel ruolo di Adelaide, di Lino Guanciale ad impersonare Guido Fossà, il padre di Clara. Tra gli altri, figurano nel cast Francesco Salvi nella parte di Giovanni Staineri, Anna Melato a rappresentare la Madre Superiore. Il debutto in Televisione de La dama velata, segue a pochi giorni da un altro grande evento Rai: il ritorno della seconda stagione dell'altra grande Fiction, Velvet 2.

Costata circa 10 milioni di euro e prodotta in coproduzione tra Rai Fiction, Telecinco Cinema e LuxVide, La dama velata ha nella regia l'esperienza cinematografica di Carmine Elia, conosciuto per aver diretto anche una serie con Don Matteo e, ultimamente, la famosa Fiction trasmessa nel 2014, La strada dritta.

Ma chi è La dama velata, questa misteriosa donna ottocentesca dall'aspetto dolce e misterioso allo stesso tempo? Andiamo a scoprirlo attraverso le anticipazioni sulla trama della puntata d'esordio in onda martedì 17 marzo 2015 su Rai 1.

La dama velata, anticipazioni e trama prima puntata: chi è Clara Grandi Fossà?

Le anticipazioni ufficiali sulla prossima Fiction tv, La dama velata, in onda su Rai 1, ci rivelano in anteprima qualche lato della dolce e misteriosa dama Clara Grandi Fossà.

I migliori video del giorno

Impersonata in modo magistrale dalla bella e professionale Miriam Leoni, ne viene fuori un carattere caparbio e combattivo che restituisce alla figura femminile su cui è imperniata la trama, un leggero malessere interiore accompagnato da una melodrammatica vena poetica, non comune. Il resto, lo fanno i costumi dell'epoca, ricercati e mai sfarzosi, lasciando nell'animo dello spettatore quel sapore e quell'aria d'altri tempi.

La trama della prima puntata della Fiction, La dama velata, è tutta imperniata su Clara, una bambina sfortunata a cui è stato negato il calore di un padre. Da ragazzina la sua vita trascorre presso dei contadini, che la allevano e la fanno crescere secondo i loro modi e le loro usanze. Con il trascorrere degli anni, Clara, ormai adolescente, dovrà combattere contro l'autoritarismo patriarcale del padre adottivo il quale le combinerà un matrimonio non voluto. Infatti, Clara sarà costretta dal padre a convolare a nozze con un conte, un tal Guido Fossà. Senza volerlo, tra i due sboccia un amore tenero e allo stesso tempo fragile e delicato.

La caparbietà di Clara la porterà a scontrarsi con i familiari: in primis contro i cugini e, avanti a tutti, sua zia, decisa a recare scompiglio per appropriarsi dell'eredità della donna.

Andando avanti nella storia, ci viene rivelato il volto folle e smarrito di Clara. La donna vivrà un periodo di totale confusione che la porterà a sconfinare nella tragedia. La mente instabile di Clara la porterà a non fidarsi più nemmeno dell'uomo che ama, finendo con lo scomparire nelle acque gelide del fiume Adige. La donna non si è gettata spontaneamente, bensì, si è trattato di un tentato omicidio. A questo punto la trama sconfina nel "noir": Clara torna a casa sotto falsa identità, coperta da un velo nero. Il suo scopo sarà portare alla luce la verità e capire tanti perché. Ci riuscirà? La dama velata ci attende per scoprirlo, martedì 17 marzo, Fiction su Rai 1.