L'ultima puntata del Trono Over è stata un susseguirsi di litigi e recriminazioni. Gianni e Tina sono sempre più indispettiti dal comportamento dei partecipanti, troppe volte sopra le righe. La conduttrice Maria De Filippi ha cercato di riportare in studio la tranquillità, ma pare che gli animi non si siano affatto calmati. Vediamo che cosa è successo.

Gemma Galgani insultata da una corteggiatrice di Giorgio

A Gemma le cose in questo periodo vanno proprio male. Oltre a sopportare la difficile situazione con il gabbiano George, che sembra allontanarsi sempre di più, ha dovuto difendersi contro gli insulti di Anusca che, scesa per corteggiare proprio il bel Giorgio, è stata rifiutata dall'uomo.

Arrabbiata e delusa, ha sbottato contro Gemma dandole della befana. Anusca non ha risparmiato neanche Giorgio, che si è sentito dire: 'Ti meriti una befana come Gemma!'. Giorgio, con la sua solita risata indifferente, non ha preso posizione per difendere Gemma, limitandosi a dire ad Anusca di essere stata poco carina. Doppio colpo per la povera Gemma Galgani, che ben presto si troverà ad affrontare anche le numerose segnalazioni arrivate alla redazione riguardanti il suo George.

Luigi e Patrizia: finita per questione di soldi?

Spiacevole l'episodio che ha coinvolto Luigi e Patrizia. I due si sono visti un paio di volte. Invitata da Maria a raccontare come andassero le cose, Patrizia ha raccontato di essere uscita a cena con Luigi. Una volta usciti dal ristorante. Che cosa è successo dopo? Pare che Luigi le abbia rinfacciato di non essersi pagata il taxi per tornare a destinazione.

I migliori video del giorno

Un gesto davvero poco elegante, dato che si trattava di nemmeno 20 euro. Luigi si difende spiegando che si sarebbe aspettato dalla stessa Patrizia il gesto di offrire il taxi, dato che lui aveva già pagato la cena. Dal pubblico del Trono Over e dagli opinionisti Gianni e Tina piovono critiche. Patrizia decide di chiudere la storia e torna a sedersi, ma per Luigi scendono altre due dame. Vedremo come si comporterà con loro.