Nel Segreto siamo abituati a vedere di tutto, ma mai fino ad ora eravamo arrivati al punto di assistere ad una vera e propria maledizione. Le ossessioni e i lati oscuri dell'animo sono invece all'ordine del giorno: ne è una prova la mente malata di Jacinta Ramos, che ha rubato l'identità della vera Aurora Castro.

La maledizione dei Buendia

I Buendia sembrano essere stati colpiti da una maledizione, che non risparmierà nessuno, in un modo o nell'altro. La prima a farne le spese sarà la dolce Rita, che già aveva confidato ad Emilia le sue paure riguardo la triste sorte che ha attanagliato la sua famiglia d'origine.

Pubblicità

Tra qualche tempo, arriverà in paese Doroteo, il fratello di Isidro e Anibal. L'uomo perderà la testa per Rita e vorrà averla a tutti i costi. Comincerà a preparare un piano diabolico per perseguitarla e non lasciarle un attimo di pace. La ragazza lo rifiuterà più volte, perché il suo cuore appartiene ad Isidro. Doroteo, di fronte all'ennesimo rifiuto, la prenderà per la gola e la strangolerà con una furia animale. L'uomo vuole annientare anche i fratelli di Rita. Cercherà di ucciderli con una vanga, ma il suo progetto criminale resterà incompiuto.

Verrà a sua volta ucciso?

Un gradito ritorno

Mentre la famiglia dei Buendia farà a pugni con la sorte, a Puente Viejo verrà un altro personaggio nuovo, Severo. L'uomo misterioso è convinto di essere il fratello di Soledad, che cercherà disperatamente. Se così fosse, significherebbe che Soledad non è la figlia naturale di Francisca Montenegro, che senza dubbio non prenderà bene le insinuazioni di Severo. Soledad, ora in America, farà ritorno al paesino di origine, anche se per vederla dovremo aspettare ancora un po'.

Pubblicità

Il suo arrivo porterà nuovi cambiamenti, specie per quanto riguarda la sua vita sentimentale. Non perdetevi quindi le puntate delle prossime settimane, ricche di eventi che vi lasceranno con il fiato sospeso. Cosa succederà? Per saperlo e rimanere aggiornati sui prossimi sviluppi, cliccate il tasto 'Segui' che trovate in alto accanto al titolo dell'articolo.