Amici era già iniziato da qualche mese, quando in una sfida per l'ingresso nella scuola si presentò una band del casertano dal nome inglese, i The Kolors. Avrebbero dovuto sfidarsi contro un allievo, il cui ingresso era avvenuto ad inizio programma, Leslie Sackey; sfida che avrebbe permesso a quest'ultimo di poter continuare il suo percorso o di doverlo interrompere. La sfida decretò come vincitori la band, guidata da Stash (Antonio Fiordipino), alle percussioni Daniele Mona ed alla batteria Alex Fiordipino- gruppo formatosi a Milano nel 2010- che hanno presentato due loro inediti e nonostante la perfomance dello sfidante sia stata buona, sono riusciti a batterlo con la forza e l'energia della loro esibizione e dei brani.

La musica del gruppo ruota attorno ad un mix di stili ed influenze musicali che hanno permesso loro di distinguersi per originalità e dinamica; tra queste il funky, il rock, l'eletronica, ma non dimenticando il genere pop, il tutto amalgamato alla perfezione grazie all'utilizzo della lingua "universale", l'inglese.

Scelti per il serale da entrambi i coach delle squadre in gara: bianchi (Emma Marrone) e blu (Elisa), dopo una settimana di tempo avuto a disposizione per poter stabilire di quale squadra far parte, hanno preferito la cantante di Monfalcone, che ad inizio carriera aveva pubblicato molti brani proprio in inglese, la lingua con cui si esprime la band di Stash, il quale ha affermato dopo la scelta fatta di aver risentito molto dell'influenza della cantante durante gli anni dell'adolescenza.

Ad oggi la band sembra essere uno dei papabili vincitori nella corsa verso la vittoria finale, avendo ricevuto molti apprezzamenti dal pubblico (il loro inedito passa in radio di frequente) e dalla critica che vede in loro un gruppo innovativo nel panorama musicale italiano.

Per sapere se saranno loro a ricevere lo scettro di Amici 14 dobbiamo attendere ancora alcune puntate, ma se non dovessero essere loro i vincitori, saranno considerati i vincitori morali dell'edizione.