Lunedì 6 aprile 2015, essendo la giornata in cui si festeggerà Pasquetta, i palinsesti di molte reti Rai e Mediaset subiranno delle modifiche sostanziali circa la propria programmazione. Oggi vi forniremo nel dettaglio molti di questi cambiamenti che riguarderanno Rai1, Canale 5 e le altre reti generaliste. Partiamo subito dalla rete ammiraglia Rai: lunedì 6 aprile, la mattina resterà sostanzialmente invariata con la messa in onda di UnoMattina, Storie Vere, A conti fatti e a seguire La prova del cuoco con Antonella Clerici (che molto probabilmente non sarà in onda in diretta).

Nel pomeriggio, invece, dopo Torto o ragione di Monica Leofreddi, non andrà in onda La vita in diretta con Marco Liorni e Cristina Parodi, bensì sarà trasmesso il film "A prima vista".

Variazione palinsesti Mediaset 6 aprile 2015: ecco cosa cambia

Passiamo ora alle variazioni dei palinsesti del 6 aprile 2015 che riguarderanno le reti del Biscione. Partiamo subito da Canale 5, dove lunedì mattina al posto di Mattino 5 andrà in onda il film Due mamme di troppo con Lunetta Savino, seguito alle 11 da una replica di Forum. Subito dopo il Tg5 delle 13, non andrà in onda il classico appuntamento con la soap Beautiful e Uomini e donne: alle 13.40, infatti, verrà trasmesso il film Rosamunde Pilcher - Decisioni del cuore.

A seguire alle 15.40 sarà trasmessa la replica della mini-fiction Romeo e Giulietta con Alessandra Mastronardi e Martin Rivas.

Per quanto riguarda la programmazione de Il Segreto, la soap non sarà in "vacanza" come gli altri programmi di Canale 5, bensì andrà in onda in un orario diverso: lunedì 6 aprile, per seguire l'episodio inedito de Il Segreto dovrete sintonizzarvi sulla rete ammiraglia Mediaset alle ore 19, orario in cui va in onda il game show Avanti un altro condotto da Gerry Scotti (che tornerà in onda dal 7/4).

Variazioni in vista anche per il palinsesto di Italia1 del 6 aprile: nel pomeriggio, al posto dei telefilm andranno in onda dalle 14.45 i film "Il professore matto" e "La famiglia del professore matto" con Eddie Murphy.