Arriva come un fulmine a ciel sereno la notizia della scarcerazione di Fabrizio Corona, che attraverso i suoi legali aveva chiesto di poter portare a termine la sua condanna nella Comunità terapeutica di Don Mazzi, che più volte aveva offerto la sua disponibilità ad accogliere il "Re dei paparazzi". Nel mese di Gennaio, Fabrizio aveva dichiarato di soffrire di depressione e attacchi di panico, oltre a una serie di complicazioni di carattere psicologico.

Il suo precario stato di salute è stato indubbiamente aggravato dalla carcerazione, che aveva confessato più volte di considerare ingiusta, arrivando perfino a criticare l'operato della magistratura. Il provvedimento di scarcerazione è arrivato nelle prime ore del pomeriggio, a seguito del quale Fabrizio, dopo due anni e tre mesi di carcerazione ininterrotta, potrà lasciare oggi stesso il carcere di Opera, per essere trasferito nelle strutture della comunità terapeutica.

Ancora molte sono le incertezze sul tempo che Fabrizio dovrà trascorrere insieme a Don mazzi, e su quali saranno le mansioni che gli saranno assegnate dagli operatori della comunità.

Biografia e curiosità sul 'Re dei paparazzi'

Fabrizio Corona proviene da una famiglia di giornalisti: i suoi genitori, Vittorio e Gabriella Previtera, erano due affermati cronisti molto vicini a Indro Montanelli, mentre lo zio Puccio rivestiva il ruolo di giornalista parlamentare.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip

Anche il fratello Federico lavora nel mondo dell'informazione, mentre suo nonno Gaetano Calì fu caporedattore dei quotidiani La Sicilia e Catania. La sua carriera scolastica non è stata molto fortunata, infatti, all'esame di maturità fu bocciato per aver offeso un professore. Di Fabrizio è noto il suo carattere litigioso e insofferente alle regole: in un'intervista confessò che con i soldi vinti giocando al Casinò di Cannes, 'acquistò' la patente di guida.

Il padre Vittorio, ha sempre cercato di inserirlo nel mondo del giornalismo, facendolo entrare in un'agenzia fotografica di Milano con il compito di archivista, al fine di prendere pratica, mentre in seguito lo aiuterà a ottenere un contratto con il canale televisivo Milan Chanel.

L'incontro con Lele Mora

L'incontro con Lele Mora avrà una grande influenza nella sua vita: iniziando a collaborare con lui, che ha un'agenzia di Vip, capisce che nel mondo del Gossip si possono guadagnare molti soldi.

Fonda così l'agenzia fotografica Corona's, che avrà vita fino al 2008, anno in cui sarà dichiarata fallita. Intanto diventa sempre più un personaggio discusso e criticato, tanto da meritarsi il titolo di "Re dei paparazzi". Il suo arresto avviene nel marzo del 2007, accusato di aver fatto parte di un'associazione per delinquere con finalità estorsive, nell'ambito dell'inchiesta conosciuta con il nome di "Vallettopoli".

A conclusione dei processi sarà condannato a 13 anni di reclusione, che, tolti quelli già scontati, dovrà terminare in regime di affidamento.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto