Massimo Giletti non finisce di stupirci, dopo la sua probabile candidatura a Sindaco di Torino, ora arriva la querela a suo carico da parte del Sindaco di Napoli Luigi De Magistris, per aver detto che la città partenopea è indecente. L'ex magistrato ha chiesto al conduttore, per questa frase a suo dire "infamante", il risarcimento di 10 milioni di euro. Massimo Giletti domenica pomeriggio nella puntata de L'Arena, ha aperto subito la discussione, dichiarando di non aver mai pronunciato quell'accusa nei confronti dei napoletani, ma la sua indignazione era rivolta alla classe dirigente.

Cos'è accaduto domenica 1 novembre 2015

Tutto è cominciato domenica 1 novembre, quando in studio si parlava dei problemi di alcune città, tra cui Napoli. Il presentatore, senza mezzi termini ha attaccato la classe dirigente, dicendogli di iniziare a fare qualcosa di concreto per mettere in movimento la città e sistemare alcuni luoghi che dal primo sguardo si presentano indecorosi e abbandonati a se stessi. Poi ha fatto notare, che uscendo dalla stazione centrale della città, il turista o un semplice cittadino si ritrova ad attraversare vicoli pieni di immondizia e la gente onesta paziente è sempre in attesa che qualcuno faccia qualcosa per rendere presentabili quei luoghi.

Durante la settimana un giornalista ha chiesto al Sindaco Luigi De Magistris cosa rispondeva a Massimo Giletti, dopo che il presentatore ha definito Napoli indecente.

Il Sindaco ha preso oro colato le parole dell'intervistatore e ha risposto che la coppia Giletti e Salvini prima di parlare di Napoli e dei napoletani devono sciacquarsi la bocca. A questa dichiarazione ha fatto seguito nei giorni scorsi una querela e la richiesta di un risarcimento di 10 milioni di euro ai danni del conduttore Rai.

La replica di Massimo Giletti a L'Arena domenica 8 novembre 2015

Massimo Giletti non è stato zitto e nella puntata de L'Arena andata in onda domenica 8 novembre 2015 ha trasmesso il filmato della settimana scorsa, per mostrare ai telespettatori più distratti che le sue affermazioni sono vere e oltretutto hanno ottenuto l'approvazione dei napoletani.

Purtroppo il Sindaco De Magistris come primo cittadino si è sentito offeso e di fronte alle accuse del giornalista non si è preso nemmeno il disturbo di controllare la veridicità delle parole. Dal video si evince che Massimo Giletti non ha mai definito Napoli "indicente", ma "indecorosa". Il conduttore ha precisato inoltre che ogni volta si prende la responsabilità delle parole che dice, ma non di quelle che non dice e per abbassare i toni, ha invitato il Sindaco di Napoli alla sua trasmissione per un confronto e per chiarirsi. In chiusura il presentatore con sarcasmo ha lanciato di nuovo una "frecciatina" dicendo al Sindaco che le parole di Erri De Luca per le frasi No Tav, valgono più della sua, con la differenza che De Luca è stato assolto e sotenuto nel processo dal Sindaco di Napoli, mentre Giletti viene querelato dallo stesso per parole non dette.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!