Sul finire della trasmissione Chi l'ha Visto, la conduttrice apre uno squarcio su uno dei processi che ha toccato maggiormente l'opinione pubblica italiana. Si tratta del caso di Ilaria Alpi. Sono passati ormai 18 anni dall'arresto del somalo Hashi, accusato dell'omicidio della giornalista e del suo cameraman. Hashi si è sempre dichiarato innocente ed ora ho ottenuto la revisione del processo. La mamma della giornalista ha dichiarato che non mollerà la presa fino a che non saranno stati individuati i mandanti dell'omicidio. Nel corso della trasmissione andata in onda il13 gennaio, sono stati affrontati altri misteri e casi di cronaca irrisolti.

Vediamo i più emblematici.

Altre morti senza spiegazione: caso Rosati e caso Di Sabatino

Il caso Rosati è relativo ad una ragazza romana scomparsa più di 20 anni fa, nel 1994. Il caso è ufficialmente chiuso ma ci potrebbe essere una riapertura dell'inchiesta. All'epoca infatti, si pensò che si trattasse di un allontanamento volontario, suffragato da alcune lettere che la Rosati avrebbe inviato alla sua migliore amica per spiegare il gesto. In realtà, ripartendo proprio dalle missive, ci si è accorti di alcune incongruenze relative alle date e di una serie di errori ortografici che potrebbero essere interpretati come sbagli volontari per lanciare messaggi criptati da una sequestrata.

Riguardo Giulia Di Sabatino invece, la cosa certa è che la ragazza abruzzese, il giorno del suo 19esimo compleanno è morta buttandosi dal cavalcavia di Tortoreto.

Sono state effettuate di recente delle nuove analisi sui resti dei vestiti trovati accanto al corpo e sembra si possano estrapolare delle tracce di DNA che appartengono ad un uomo. Gli inquirenti vogliono riaprire le indagini per capire se la ragazza abbia avuto rapporti sessuali con un uomo, se sia stata violentata e se la sua morte sia da collegarsi ad un eventuale stupro.

Le segnalazioni per il programma si fanno su Twitter e Facebook

Da sempre Chi l'Ha Visto ha tenuto aperto un canale di comunicazione con gli spettatori che potevano chiamare in diretta per le segnalazioni rispetto ai casi delle persone scomparse. Oggi il programma si è evoluto ed è attivo sui social. È possibile seguire il programma e inviare i messaggi su Twitter e Facebook. La frequenza dei cinguettii è tale che Chi l'Ha Visto, ogni mercoledì, diventa top trend della serata.