Annuncio
Annuncio

Ieri 15 febbraio, in quel di Los Angeles, si è tenuta la cinquantottesima edizione dei Grammy Awards. Una sorta di notte degli Oscar ma della Musica, durante la quale vengono consegnati numerosi riconoscimenti agli artisti di calibro internazionale. A inaugurare la serata, presentata da un'icona dell'hip hop quale LL Cool J (oggi dedicatosi alla carriera di attore), è stata Taylor Swift. La quale, con la canzone 1989, si è portata a casa il secondo grammofono come Best pop vocal album. Diventando così anche la prima nella storia dei Grammy's a portare a casa per due volte consecutive il prestigioso riconoscimento.

Luci e ombre della serata

Ma il premio più prestigioso, il Record of the year, che premia non solo il cantante ma tutta la squadra che ha contribuito a realizzarlo, è invece andato alla coppia Mark Ronson e Bruno Mars per il brano Uptown Funk.

Annuncio

Immancabile poi anche un omaggio a David Bowie, grazie a una strepitosa interpretazione di Lady Gaga, che ha già dato sfoggio di sé qualche settimana fa nella sera del Super Bowl. La parata di stelle del firmamento canoro ha visto però anche qualche defaillance. Come quella di Rihanna, che solo poco prima della serata, anzi, proprio all'ultimo minuto, ha annullato la propria performance per un poco specificato malessere. Ma le Popstar sono anche questo. Mentre un'altra ha riguardato la cantante Adele, la quale si è sì esibita, ma non lasciando certo il segno. Anzi. Ecco cosa è accaduto.

Brutta figura per Adele, ma la colpa non è sua

Adele, che peraltro non ha ricevuto alcuna nomination, si è invece esibita nel brano «All I ask», brano contenuto nel suo ultimo disco, 25, scritto da Bruno Mars e di non facile interpretazione.

Annuncio
I migliori video del giorno

La Popstar non è apparsa molto sicura di sé come è in genere e la sua voce è stata caratterizzata da un suono metallico. Inoltre, proprio sul più bello, si è anche spento il microfono, con tanto di disappunto dipinto sul volto della cantante britannica. Qualche ora dopo la sfortunata interpretazione, Adele ha comunque scritto sul proprio profilo Twitter cosa fosse davvero successo. In pratica, il microfono del pianoforte è caduto sulle corde del piano che la accompagnava. Di qui quel suono metallico. Problemi tecnici giustificabili in una sagra di paese ma non certo in una kermesse di quello spessore. Come si suol dire: il bello della diretta. Per Adele invece una serata da dimenticare. Di seguito il video.

Annuncio