E' sicuramente la regina incontrastata della Televisione italiana e foriera di novità e format sempre rivoluzionari. Stiamo parlando di Maria De Filippi, la 'sanguinaria' del Biscione, recentemente intervistata dal settimanale 'Chi' al quale ha rilasciato delle interessanti dichiarazioni sul futuro dei suoi programmi, alla vigilia della partenza del serale di Amici 15, il 2 aprile in prime time su Canale 5. Al giornalista Gabriele Parpiglia, la conduttrice più amata di Mediaset ha parlato di come si trasformeranno i suoi personaggi a partire da settembre 2016, con tante sorprese per gli appassionati che la seguono ogni giorno.

La più grande innovazione riguarderà, sicuramente, il people show Uomini & Donne.

A settembre arriva il trono gay, parola di Maria

La De Filippi ha parlato di una sostanziale rivoluzione in arrivo alla trasmissione in onda tutti i pomeriggi alle 14.45 e cioè Uomini & Donne. Dopo l'introduzione della versione over del trono qualche anno fae che col tempo è diventata la più amata e seguita, a settembre 2016 potrebbe esserci il grande colpo di scena che il pubblico chiede a gran voce da moltissimo tempo: l'introduzione del trono gay. E' la stessa conduttrice a parlarne, dicendo che accontenterà anche le volontà dei due opinionisti storici della trasmissione, Tina Cipollari e Gianni Sperti, da sempre desiderosi di questo passo in avanti di Uomini & Donne.

D'altronde, Maria De Filippi si è sempre dimostrata una antesignana della tv, sperimentando e mettendosi spesso in discussione. Anche a C'è posta per te, colosso del sabato sera di Canale 5, recentemente è stata mostrata una proposta di matrimonio tra due uomini e quindi la De Filippi ha pensato che fosse, finalmente, arrivato il tempo di innovare anche il suo programma del pomeriggio, sperando che il pubblico dei benpensanti non si scagli contro di lei.

Nel frattempo, proprio il 2 aprile tornerà Amici 15 in prima serata e una delle novità sarà Morgan, una delle personalità più irriverenti della tv e della musica che potrebbe sconvolgere l'intero programma.