Continuano le indiscrezioni su una sempre più probabile versione gay del programma di Maria De Filippi, Uomini e donne. Una versione nuova, che andrebbe ad aggiungersi a quella più recente degli Over e a quella del trono classico che, per quanto possa sembrare però inaspettato, è stata accolta positivamente da una gran fetta di pubblico e dai personaggi del mondo dello spettacolo. Tra questi, ci sono Siria De Fazio e Maicol Berti, già noti al pubblico di Mediaset per la loro partecipazione al Grande Fratello.

I primi tronisti gay

Cresce di pari passo alle indiscrezioni anche la curiosità di sapere, nell'eventualità si facesse realmente un trono gay di Uomini e Donne, quali siano i primi tronisti a partecipare al programma. In una recente intervista, i due ex concorrenti del Grande Fratello, Siria De Fazio e Maicol Berti, si sono detti interessati e disponibili a sedersi sul trono. In particolar modo Siria, concorrente dell'edizione numero nove del primo reality show italiano, che non ha mai fatto segreto della sua omosessualità in tv, ma soprattutto sui suoi profili social, dove spesso appare con Naike Rivelli.

“Era ora!” - ha detto entusiasta - “Credo che Maria con questa iniziativa contribuirà a dare un reale specchio della situazione. Detto questo io mi candido come tronista: si preparino corteggiatrici femminili, dolci, allegre e con l’amore per la vita.” Dello stesso avviso anche Maicol Berti, ex concorrente dell'edizione numero 10 del Grande Fratello, che però ammette: “Mi candiderei solo se fossi sicuro che qualcuno di coraggioso scendesse da quelle scale”.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Uomini E Donne Gossip

Il pensiero di Maurizio Costanzo su Uomini e Donne gay

Qualche tempo fa è stato chiesto anche a Maurizio Costanzo, compagno di Maria De Filippi, cosa ne pensasse sulla possibilità che uno dei programmi di punta di sua moglie potesse aprire le porte anche ai gay. Il giornalista si è mostrato entusiasta dell'idea e ha dichiarato: “Fa benissimo, ne avevamo già parlato un paio di anni fa. Ci dicevamo se fosse il caso, io le dissi di si.

È la vita, ed è giusto che venga rappresentato”.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto