Maurizio Crozza lascia La7. L'annuncio è arrivato a sorpresa e rischia di scombussolare il panorama televisivo italiano. Il comico genovese lascia dopo dieci anni il canale di Urbano Cairo e approda al gruppo Discovery, editore dei canali Nove, Real Time e DMax. Cominciano a delinearsi quindi le strategie per la prossima stagione televisiva.

Crozza-La7: addio dopo 10 anni

Le strade di Maurizio Crozza e di La7 si dividono dopo dieci anni.

Il programma del comico genovese, "Crozza nel paese delle meraviglie", dovrebbe continuare sulla rete di Urbano Cairo fino a dicembre 2016, quando scadrà il contratto dell'artista. Da gennaio 2017, Crozza dovrebbe approdare su Nove. Vengono meno, quindi, le candidature di Rai e Mediaset che avevano fatto dei passi importanti per assicurarsi le sue prestazioni. Stando al "Corriere della Sera", l'accordo tra il comico e il gruppo Discovery risalirebbe a circa tre settimane fa, quando a Milano ci sarebbe stato l'incontro tra l'agente di Crozza, Beppe Caschetto, con Marinella Soldi (amministratore delegato di Discovery Network Sud Europa) e Laura Carafoli (responsabile dei programmi e dei contenuti dei 13 canali del gruppo).

Crozza e Max Giusti

Il gruppo Discovery è particolarmente aggressivo per quel che riguarda il telemercato della prossima stagione. Oltre a Crozza, infatti, ha ingaggiato un ex volto della Rai, Max Giusti. All'ex presentatore di "Affari tuoi" sarà affidato il programma "Boom", quiz tutto nuovo che dovrà sfidare proprio i "pacchi" oltre che "Striscia la notizia".Confermato, invece, il programma di Costantino della Gherardesca e di Chef Rubio "Il Ricco e il Povero": un reality che è un'autentica sfida tra due personaggi molto diversi tra loro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV

Tra gli altri colpi di Nove ci saranno Roberto Saviano con il programma "Imagine" che ha lo scopo di raccontare la realtà attraverso alcune fotografie significative.

Rai e Mediaset che fanno?

L'addio di Crozza a La7 impoverisce la Televisione del gruppo Cairo, ma mette dietro anche Rai e Mediaset, spiazzate dalla decisione del comico. Sarà interessante capire quali saranno le mosse delle due grandi rivali televisive che ora dovranno dire addio alla possibilità di ingaggiare un grande catalizzatore di ascolti come il comico genovese.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto