Questa sera debutterà l'attesissimo show "#Bring the noise", su Italia1, condotto dal presentatore #Alvin. Lo spettacolo sembra essere simile ad uno show televisivo intitolato Sarabanda e condotto da Enrico Papi.

"Volevamo realizzare un programma divertente, in cui i #vip fossero i protagonisti” spiega Laura Casarotto, direttrice di Italia1, riferendosi ad altri reality di Canale 5.

In ogni puntata ci saranno quattro team composti da quattro personaggi famosi (cantanti, attori, comici) che si sfideranno in prove particolarmente divertenti, a sfondo musicale. Sarà il giovane conduttore Alvin a dover regolamentare il comportamento dei personaggi famosi e condurre il nuovo gioco.

Alcune anticipazioni

Lo show inizierà con una fantastica esibizione del conduttore che vestirà i panni di Justin Timberlake e si esibirà in "Can't stop the feeling". Alvin presenterà una notevole coreografia :"Ci ho messo circa una settimana ad imparare i passi e le varie sequenze, il risultato sarà soddisfacente".

Gli ospiti VIP della prima puntata saranno la conduttrice Paola Barale, il rapper Jake La Furia, Katia Follesa, Fabio Rovazzi, (divenuto famoso grazie al suo tormentone “Andiamo a Comandare”), Francesco Facchinetti, Andrea Pucci, Mercedesz Henger e Francesco Cicchella. Nel corso delle sei puntate di Bring The Noise, i concorrenti VIP si scateneranno, ballando, recitando scene di videoclip o filmati musicali, e proveranno (da soli o con altri elementi della loro squadra) a divertirsi e far divertire il pubblico.

I migliori video del giorno

Jake la furia proverà a cantare un brano durante un'immersione in una bacinella colma d'acqua, Paola Barale canterà un brano "urlato", reclusa all'interno di un box doccia insonorizzato e Fabio Rovazzi vestirà i panni di un comandante, andando appunto a comandare. La squadra avversaria dovrà cercare di indovinare il brano "cantato" dai VIP che si esibiranno in maniera notevolmente particolare.

Alvin dichiara: "Tornerò a fare quello che facevo circa 20 anni fa su Disney Channel, ovvero giocare e divertirmi. E’ decisamente questa la reale motivazione che mi ha spinto a fare questo mestiere".