Di #alvaro soler abbiamo ascoltato a sfinimento la sua canzone 'Sofia' e lo abbiamo visto giudicare (severamente) gli aspiranti partecipanti a #x factor, ma chi è veramente il catalano più amato dalle italiane? Ecco tutto quel che c'è da sapere di lui in cinque punti. 

Soler è il cognome della madre

Alvaro Soler viene al mondo il 9 gennaio del 1991 a Barcellona: il cognome con cui lo conosciamo è in realtà, secondo l'uso spagnolo, il secondo, quello materno. Il padre del cantante è, infatti, tedesco e il suo cognome è Tauchert. La madre è a sua volta per metà belga. Un contesto famigliare internazionale, il suo, che gli ha consentito di imparare a parlare fluentemente tre lingue europee (lo spagnolo, il tedesco e l'inglese) ed una extra-europea, il giapponese.

Ora, a causa del suo impegno a X Factor, sta imparando l'italiano

L'infanzia in Giappone

Quando Alvaro ha dieci anni lascia la natia Barcellona per Tokyo, città nella quale resterà fino alla vigilia della maggiore età: un'esperienza che gli ha aperto gli occhi. "Mio padre lavorava in Giappone e tutta la famiglia si è trasferita per seguirlo. Tutta la mia adolescenza la passai in Giappone e questa esperienza mi ha aperto gli occhi su molte cose. Tutti i miei migliori amici sono per metà giapponesi e per metà europei", ha confessato al quotidiano El Mundo. Al suo ritorno da Tokyo ha fondato con il fratello Gregory (ha, oltre a lui, una sorella di nome Paula) la band Urban Lights, con un repertorio in inglese. 

Vive a Berlino con una coinquilina

Dal gennaio 2015 vive a Berlino. Inizialmente ha fatto fatica ad ambientarsi: "E' la prima volta che vivo in Germania e un po' mi pesa, perché in Spagna la gente è più vitale e questo mi piace", diceva nell'estate del 2015 in un'intervista.

I migliori video del giorno

Però anche la capitale tedesca ha il suo appeal e non sembra che Alvaro abbia intenzione di trasferirsi altrove. Forse è anche merito della coinquilina con cui divide la casa e che pare bravissima a cucinare

È laureato in design

Da bambino amava la matematica ed è laureato in design industriale. Però non ha mai veramente pensato di seguire le orme del padre ingegnere né tantomeno a un piano B: il suo sogno è sempre stato la musica.  "L'obiettivo dei sacrifici è arrivare a fare quello che ti piace", ha confidato in un'intervista.

'Sofia' è dedicata a una ex 

La sua canzone 'Sofia' è dedicata a un amore finito, una ex ragazza che non sente più da anni. La stessa è protagonista anche della sua hit più recente 'Eterno Agosto'. Anche se gli hanno attribuito un flirt con la collega #emma ("tutto falso, siamo solo amici"), Alvaro è single: "Non sento il peso di non avere una fidanzata, non sono una di quelle persone che si disperano se sono sole", ha confessato a Vanity Fair in un'intervista agostana. Aggiungendo però di essere molto romantico e di cercare una donna "che mi faccia dimenticare che aspetto ho".