2

Mancano pochissimi giorni all'inizio della tanto chiacchierata trasmissione gossip, che vedrà l'avvio del nuovo 'scandaloso' programma inserito nell'obsoleto format di Uomini e donne. La parola magica che sembrerebbe far tanto infuriare il web è Trono Gay. Ne sono testimoni i commenti inseriti negli ultimi tempi sui social Facebook, Twitter e Instagram, che sembrano il preludio di un cammino che aprirebbe le sue porte lasciando libero il passaggio verso l'inferno. Queste parole potrebbero sembrare aggressive per chi non è ancora a conoscenza dei retroscena che sta vivendo Maria De Filippi, grazie alla decisione maturata nel tempo e 'spinta' dal marito Maurizio Costanzo, di volere a tutti i costi far partire il programma dedicato ai sentimenti e alla conquista reciproca dell'amore tra due persone dello stesso sesso.

Rivoluzione o solo gossip?

In molti si staranno chiedendo se tutto questo chiacchierare intorno al nuovo programma, in onda dal 12 di settembre su Canale 5, sia davvero portatore di rivoluzionarie svolte, oppure solo un imbarazzante gossip. Il dubbio è che sia stato costruito per far parlare della sua presentatrice, Maria De Filippi e del programma Mediaset Uomini e Donne; format che nella stagione passata sembrerebbe aver avuto un flop non indifferente e un crollo importante della sua audience. Qualsiasi risposta possa essere data al quesito, siamo certi che il programma, per curiosità o per venerazione nei confronti della presentatrice bionda più amata di Mediaset, avrà uno share di ascolti che sfonderà l'inimmaginabile; cosa che starebbe a significare che il popolo dell'intolleranza è molto più curioso di quello che vorrebbe dare a vedere e che dietro tutto il perbenismo faceto dimostrato, voglia comunque far parte di quella schiera di osservatori che voglion dire la loro ad ogni costo.

I migliori video del giorno

La rabbia di Maria De Filippi

Solo quando partirà la prima puntata del Trono Gay potremo osservare quante persone resteranno incollate davanti al piccolo schermo facendone crescere l'audience, e siamo certi che a qualsiasi nuova affermazione su di esso, la donna che in passato ha meritato l'appellativo di 'chioccia' amorevole dei ragazzi di 'Amici', saprà essere sapientemente graffiante, come ha sempre fatto, pur di difendere i diritti dei suoi beniamini e delle vittime di bullismo perché omosessuali o diversamente abili. Conoscendo la scelta fatta da Maria De Filippi sul tronista gay Claudio Sona, partecipante del programma Uomini e Donne insieme ad altri corteggiati, ci accorgiamo che tutto potrebbe essere scandito da una normale sequenza di rapporti, mirati alla rivoluzione della normalità di una relazione, che può e deve trovarsi anche in persone dello stesso sesso; questo per dimostrare che l'amore non può avere differenze di genere. Riusciranno a comprendere questo 'piccolo' particolare, tutte quelle persone che oggi si stanno accanendo inutilmente sull'amore?