I tronisti di questa edizione di "Uomini e donne" saranno costretti a disattivare i propri profili social. E' la drastica decisione presa dalla produzione del programma condotto da Maria De Filippi. Niente più pagine facebook, twitter o instagram, quindi per i protagonisti dello show di punta di Canale 5.

L'annuncio su facebook

I tronisti di "Uomini e donne" per la stagione 2016-2017 hanno l'obbligo di cancellare ogni profilo social in rete se vorranno continuare a partecipare al programma. E' questo quanto deciso dalla produzione del programma di Maria De Filippi. La nota ufficiale con il giro di vite è arrivato con un post sulla pagina facebook del programma.

Nella nota si precisa che: "Durante questa nuova edizione del Trono Classico, tutti i profili social ufficiali dei quattro tronisti sono stati disattivati". Questo implica che, una qualsiasi pagina riconducibile al nome di uno dei partecipanti alla trasmissione: "sarà da considerarsi falsa e inattendibile". I quattro tronisti del programma, Claudio Sona (primo trono gay), Clarissa Marchese, Riccardo Gismondi e Claudio D'Angelo, non potranno quindi interagire in alcun modo attraverso i social network. 

Scelta antipolemica 

A #Uomini e donne è arrivata un svolta storica: la produzione ha preso una decisione drastica contro i social. Con una nota apparsa sulla pagina ufficiale di facebook della trasmissione è stato imposto ai quattro tronisti la cancellazione di tutti i profili social risalenti alla propria persona.

I migliori video del giorno

E' una decisione presa per evitare ogni tipo di polemica che potrebbe nascere grazie alla rete. Maria De Filippi si è lamentata spesso, del fatto che, in trasmissione, sia i tronisti che i corteggiatori, andassero "fuori tema", parlando all'interno del programma, di eventi accaduti in rete. Questo rendeva lo spazio web dei tronisti un "secondo palcoscenico" e tagliava fuori dalle vicende personali chi non seguiva attraverso la rete le vicende dei protagonisti. Per Claudio Sona (trono gay), Clarissa Marchese, Riccardo Gismondi e Claudio D'Angelo ci sarà quindi il divieto assoluto di portare a "Uomini e donne" ciò che succede al di fuori del set.