Lory Del Santo è tornata a far parlare di sè, e siamo certi che nei prossimi giorni la curiosità in merito alle sue ultime dichiarazioni sarà ancora più grande. Nel corso di una intervista rilasciata per il quotidiano Libero, la popolare showgirl ha parlato anche della sua vita privata e di alcune relazioni con personaggi famosi, tra cui due ex calciatori riconosciuti dalle donne come tra i più sexy degli ultimi anni. Il primo giocatore dello sport più bello del mondo con cui ha avuto una storia è Fabio Galante, che come ha affermato la Del Santo l'avrebbe corteggiata per ben 13 anni prima di riuscire nell'impresa di conquistarla. "Se uno ci prova così tanto tempo - ha dichiarato - è giusto che abbia un premio.

Una volta è successo, e ha dato il massimo di sè... Si è dato da fare nelle posizioni... il premio - ha concluso - se l'è meritato". Alla domanda successiva se avesse intrapreso altre relazioni con calciatori famosi, la showgirl ha risposto: "Uno solo, una volta, a Torino: Roberto Mancini".

Che Lory Del Santo non sia restia nel far parlare di sè, sempre e comunque, è noto ai più assidui lettori di Gossip e vicende legate ai personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport. Certo è che quando rimbalzano sulle cronache rosa nomi di primo piano come Galante e Mancini lo "scalpore" si acuisce ancor di più, ma al giorno d'oggi non ci si stupisce più di nulla. I più attenti conoscitori della storia della televisione italiana si ricorderanno la Del Santo alle prime armi all'inizio degli anni '80, quando dopo aver recitato in alcuni film cosiddetti "b-movie" viene arruolata da Antonio Ricci nel cast del famoso programma di Italia 1 "Drive In", che otterrà un successo incredibile per cinque stagioni dal 1983 al 1988.

I migliori video del giorno

La showgirl deciderà in seguito di ritirarsi dalle scene per quasi vent'anni, ricomparendo nel 2005 come concorrente del reality show "L'Isola dei famosi" condotto da Simona Ventura. Nel 2006 il ritorno al cinema con un cameo nel film interpretato da Jerry Calà "Vita Smeralda".