Questa sera, giovedì 13 ottobre 2016, sarà trasmessa in prime time su Raiuno la settima puntata di Un medico in famiglia 10 in prima visione assoluta. Dopo la pausa della scorsa settimana, ecco che gli spettatori della fortunata fiction con Lino Banfi e Giuluio Scarpati avranno modo di vedere in onda gli episodi numero 13 e 14 di questa nuova stagione che si avvia verso le battute finali.

Rivedi Un medico in famiglia 10 7^ puntata in streaming

Ovviamente se questo giovedì 13 ottobre non potrete seguire la nuova puntata di #Un Medico in Famiglia 10 in tv potrete rivedere i due episodi trasmessi su Raiuno in replica streaming online: per farlo bisognerà collegarsi con il sito web gratuito RaiReplay.it, dove troverete caricata la settima puntata a partire dal giorno seguente la messa in onda in televisione.

La replica, inoltre, andrà in onda anche questo venerdì 14 ottobre in prime time dalle 21-15 circa su RaiPremium (canale 25 del digitale terrestre).

Anche quest'anno il grande protagonista della fiction di Raiuno rimane Lino Banfi: l'amatissimo nonno Libero continua ad essere uno dei punti cardini di Un medico in famiglia. Con la sua verve e la sua ironia riesce a strappare un sorriso ai tantissimi spettatori che ogni giovedì sera si collegano su Rai1 per vedere in onda le nuove avventure di casa Martini.

Vedremo l'addio di Lino Banfi alla fiction?

Durante la conferenza stampa di presentazione della fiction, però, Lino Banfi ha fatto sapere che il suo personaggio non potrà essere immortale: con l'avanzare degli anni, Banfi non ha nascosto che diventa sempre più difficile stare per diversi mesi sul set, affermando che le riprese di questa fiction sono molto lunghe e decisamente stressanti per un uomo della sua età.

I migliori video del giorno

Ecco allora che in vista di un'ipotetica undicesima stagione (che per il momento non è stata ancora confermata la direttore di raiFiction) non si esclude che Banfi possa non essere più tra i protagonisti e in tal caso i fan rimarrebbero a dir poco a bocca aperta oltre che amareggiati.