Lunedì 28 novembre ricomincia una nuova settimana di programmazione in compagnia della soap opera spagnola Il Segreto, che vedremo in onda sempre in daytime dal lunedì al sabato alle ore 16.05 circa. Da questa settimana, però, ci saranno dei cambiamenti riguardanti la programmazione della soap in prime time: dalla Guida Tv ufficiale delle reti Mediaset risulta definitivaemnte sospesa la puntata del giovedì sera mentre rimane confermato l'appuntamento speciale della domenica.

Spoiler Il Segreto nuove puntate settimanali dal 28-11-2016

Cosa accadrà nelle prossime puntate de Il Segreto in onda dal 28 novembre 2016? Le anticipazioni ufficiali rivelano che Onesimo raggruppa tutti gli abitanti di Puente Viejo per dire loro che dopo la partenza di Pedro risulta necessario indurre delle nuove elezioni in paese per decretare il sindaco che prenderà il posto di Pedro.

Chi saranno i candidati che questa volta si metteranno in gioco per arriva a ricoprire la poltrona da primo cittadino del Paese?

Intanto Dolores continua ad essere preoccupata per le sorti di suo figlio: le condizioni di salute di Hipolito appaiono destabilizzanti e l'uomo risulta essere affetto da una forma di amnesia che non gli permette di riconoscere neppure i suoi familiari e gli amici di vecchia data. Cosa succede al povero Hipolito? Riuscirà a riprendersi oppure no? Nel frattempo vedremo che Bosco, tornando a casa anticipatamente, troverà Berta nella stanza del piccolo beltran mentre custodisce gelosamente una scatola contenente dei vecchi ricordi.

Le due facce di Berta

Le anticipazioni de Il Segreto dal 28 novembre al 3 dicembre 2016 rivelano che nel momento in cui Berta avverte la presenza di Bosco in camera, decide di nascondere immediatamente la scatola, quasi come se non volesse fargli vedere quello che è contenuto all'interno: Bosco, però, ha intravisto una foto di due gemelline.

I migliori video del giorno

Chi saranno? Cosa sta nascondendo Berta del suo passato? A scoprire tutta la verità, ben presto, sarà donna Francisca che decide di indagare sul passato della bambinaia.