Notizie scioccanti e clamorose in arrivo dalla Spagna per quanto riguarda la soap opera Una vita, la serie che racconta le avventure degli abitanti di Acacias 38 e che va in onda in Italia dal lunedì al venerdì alle 14.10 con una media di ascolti di circa 2 milioni e 800 mila telespettatori. Le news sono a dir poco clamorose e ci parlano di un incredibile lutto che riguarderà uno dei protagonisti storici della soap. Infatti, Guadalupe, la madre di Manuela e Pablo verrà uccisa da una delle cattive più spietate della soap. Ad anticiparlo è il settimanale Telenovela, il quale annuncia che le scene in questione andranno in onda giovedì 24 novembre.

Leggiamo insieme tutti i dettagli.

Il nuovo drammatico lutto della soap

Possiamo dirvi che, anche in questo caso, i momenti concitati non mancheranno affatto dato che ci sarà un'escalation emozionante di eventi che porteranno a questo lutto drammatico. Tutto partirà dalla confessione di Cayetana, la quale nel corso degli ultimi mesi è molto cambiata nelle puntate spagnole di Una Vita grazie alla sua amicizia per Teresa. La stessa ex signora De La Serna non ha esitato un attimo, qualche mese fa, a salvare la dolce maestrina sia da un incendio che dall'esplosione durante il matrimonio di Ramon e Trini. Inoltre, ha anche procurato accidentalmente la morte di Humildad, la moglie di Mauro, lasciando campo libero a Teresa di poter sposarsi col poliziotto.

Cayetana verrà accusata della morte di Humildad e condannata alla pena di morte.

I migliori video del giorno

Questo verdetto le farà completamente perdere la ragione, tenterà una fuga dal convento ma una volta ripresa deciderà di confessare i suoi peccati in quella che sembrerà una sorta di resa dei conti. Ebbene, Cayetana deciderà di parlare con Guadalupe dicendole che Manuela e German sono morti per colpa di Ursula. A quel punto, la donna deciderà di affrontare l'ex istitutrice di Cayetana ma nello scontro avrà la peggio e morirà. Con il decesso di Guadalupe aumenta la lista dei morti a Una Vita e vedremo cosa ne penserà il pubblico di questo ulteriore sviluppo.