Tutti i fan dell'opera saranno lieti di sapere che, nell’edizione di gennaio 2017 di Monthly Sunday GX, rivista edita dalla Shogakukan (celebre casa editrice giapponese che pubblica dizionari, saggi, narrativa, manga, DVD per bambini), è stato annunciato che Black Lagoon tornerà la prossima primavera. Il manga di Rei Hiroe ricordiamo che è in pausa dal 2014.

La rivista aggiunge che Hiroe sta lavorando ad un progetto Anime originale per la televisione atteso per il 2017, dal titolo Re: Creators. Hiroe ha scritto il concept e curato il character design per l’anime; la rivista aveva già preannunciato a novembre che il mangaka stava lavorando ad un progetto grande ed innovativo.

Le ultime novità

Ei Aoki (Aldnoah.Zero, Fate/Zero) dirigerà l’anime presso lo studio TROYCA. Aoki ed Hiroe lavoreranno insieme alla serie. La prima visual di Re: Creators ci mostra un personaggio con capelli bianchi e lunghi ed occhi rossi. Un teaser verrà pubblicato entro il prossimo lunedì. Shogakukan ed Aniplex (nota fino al 2001 come Sony Pictures Entertainment Visual Works Inc. e nel 2003 come Sony Music Entertainment (SME) Visual Works Inc.) presenteranno il primo video dell’opera al Comiket 91 il 29 dicembre.

Hiroe è conosciuto principalmente per Black Lagoon, il quale ha debuttato su Sunday GX, rivista giapponese di manga seinen pubblicata dalla Shogakukan nel 2002. Il 10° volume è stato pubblicato nel maggio del 2014 dopo anni di attesa. Il manga è stato trasposto in due serie animate, Black Lagoon e Black Lagoon Second Barrage, oltre che nell’OVA (detto anche "original video animation", è un'espressione giapponese che designa produzioni anime pubblicate direttamente per il mercato home video senza prima essere state trasmesse in televisione o proiettate nei cinema, più in generale gli OAV tendono ad essere caratterizzati da un'elevata qualità tecnica, paragonabile in alcuni casi a quella dei film nei cinema) Black Lagoon: Roberta's Blood Trail.

I migliori video del giorno

La trama dell'opera

Black Lagoon narra le disastrose avventure di Rokuro Okajima, un semplice impiegato giapponese che viene usato inconsapevolmente dalla propria compagnia per i loro loschi affari. La sua vita cambia per sempre quando viene catturato come ostaggio da un gruppo di mercenari, conosciuti come Lagoon Company, che per denaro non esita a sporcarsi le mani. Sviluppa una forte empatia con i propri rapitori e sceglie di tagliare i ponti con la propria vita grigia e unirsi al gruppo di mercenari, diventando semplicemente Rock. I membri della Lagoon Company sono specializzati nella consegna delle più disparate merci (compresi esseri umani) e sono in affari con diversi clienti, in particolar modo con l'Hotel Moscow, un'organizzazione legata alla mafia russa.

Nel 2008 è stata pubblicata in Giappone una light novel della suddetta opera scritta da Gen Urobuchi e illustrata da Rei Hiroe.